Finanziato l’escavo del porto di Agropoli per 2,8 milioni di euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Con decreto dirigenziale n. 115 del 18/12/2018, pubblicato sul BURC Regione Campania il 24 dicembre scorso, è stato ammesso a finanziamento il progetto di riqualificazione dell’attuale bacino del porto turistico I lotto – Lavori di ripristino dei fondali del porto di Agropoli, per un importo di 2.804.170,00 euro. L’intervento consiste nell’operare l’escavo del bacino portuale per aumentare il pescaggio delle imbarcazioni di circa 1,5-2 metri, rispetto a quello attuale.

«Si tratta – spiegano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore al Porto e Demanio, Eugenio Benevento – di un progetto che avevamo in mente da tempo e che costituisce una nota positiva per l’economia del nostro porto turistico. Un maggiore pescaggio equivarrà alla possibilità di ingresso all’interno dell’approdo di imbarcazioni di maggiori dimensioni, rispetto a quelle che hanno avuto accesso fino ad oggi.

Questo significa che il nostro porto, il più grande del Cilento e tra i più importanti di quelli presenti a sud di Salerno, diventerà appetibile anche per chi, in passato, era costretto a scegliere altre mete per problemi di pescaggio dei propri natanti. Ringraziamo – concludono – Franco Alfieri per l’impegno profuso a sostenere questa causa». E’ stata inoltre finanziata la progettazione, fino all’esecutivo, del rinnovo completo di tutta l’area portuale.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Solo in Italia si raggiungono queste cifre ragguardevoli, se consideriamo che il porto di Agropoli è largo meno di cento metri vorrei sapere quante tonnellate di sabbia lì depositata bisogna estrarre per portare il pescaggio ad una profondità di almeno 15 metri?!?!?

  2. almeno ad Agropoli , porto meno di 100 metri , è stato approvato ; a Salerno invece sono 3 anni che dovevano iniziare le operazioni di dragaggio ed a causa di questi ritardi , molte compagnie crocieristiche hanno disdetto Salerno dai loro attracchi in quanto i turisti sbarcavano in mezzo ai conteiner e alla munnezza

  3. Sebastiano, 15 metri? è quello il punto di arrivo dell’operazione di scavo? lo sai da fonti tue? l’articolo parla di aumento di 2 metri, non del valore finale. Una nave da crociera da 340 metri ha un pescaggio di 9 metri, con 11 attraccano grandi cargo! a cosa servono 15 metri di pescaggio (ad Agropoli!)? E comunque la tua osservazione resta: quella cifra è assurda!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.