Omicidio Baronissi: caccia al killer, forse si è tolto la vita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Prima di accasciarsi al suolo e perdere i sensi, Biagio Capacchione ha fatto il nome del presunto omicidio. Il 63enne, di Baronissi, imprenditore, titolare della Cimep di Fisciano, officina meccanica con circa 100 dipendenti, è stato ucciso questa mattina, alle 7.45, con due colpi di fucile, sotto casa della mamma, in via Trinità. Un colpo al cuore, l’altro di struscio lo ha preso al viso. Capacchione, ferito, ha percorso i 50 metri che lo conducevano alla sua abitazione ed ha chiesto aiuto alla moglie.

 

La corsa al Ruggi è stata però vana: è deceduto subito dopo. Ad ucciderlo, probabilmente, Vincenzo Magliacano, 53anni, stessa attività della vittima, fino a qualche anno fa soci in affari. Magliacano in queste ore è ricercato. Si teme possa essersi tolto la vita. Uomini del Corpo Forestale e della Protezione Civile lo stanno cercando sulle montagne di Caprecano. La sua auto è stata trovata nella piccola frazione di Baronissi, a pochi passi dalla casa dove ha trascorso l’infanzia.

I carabinieri del Comando Provinciale, agli ordini del colonnello Antonino Neosi, arrivato sul posto subito dopo l’omicidio, e coordinati dal sostituto procuratore Angelo Rubano di Nocera Inferiore, hanno eseguito i rilievi prima sul luogo dell’omicidio, poi nell’officina del presunto assassino e nella sua auto. Si cerca, ovviamente, di capire i motivi del folle gesto di Magliacano. Rancori vecchi, commenta chi conosceva entrambi. Due lavoratori, due bravissime persone. Sotto casa della vittima, questa mattina, i vicini di casa, non credevano a quanto successo.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.