Stipendi sempre bassi. Il lavoro non paga: a Salerno siamo 10€ l’ora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
L’Istat fa il punto sugli stipendi, e purtroppo le notizie non sono buone. Le retribuzioni orarie continuano a diminuire, anche se i dati sono del 2016. ma comunque se prima si pagava 12,25 euro l’ora, ora siamo a 9,99 euro, ovvero una diminuzione del 18,4%.

L’Italia è sempre meno un paese dove vivere bene insomma. L’Istat fa il riepilogo delle retribuzioni, e così si scopre che mentre nel 2014 si guadagnava mediamente 11,06 euro, e nel 2015 11,21 euro, ora si scende.

Tutta colpa dei lavori low pay, i lavoretti che ogni tanto si trovano in regola. Sì perché l’Istat non ha messo nel calcolo il lavoro irregolare. Poi c’è il gender pay gap, che vede le donne ancora sfavorite, tanto che si calcola che solo il 17,8% delle donne viene pagata più di 15 euro l’ora. Gli uomini sono quasi il doppio. Addirittura il 59% delle donne è sotto la media.

E come era prevedibile, perché si tratta di un dato storico, è al meridione che si paga di meno. Il dato per province vede Milano, Bolzano, Genova, Trieste, Varese, Torino, Modena, Bologna, Reggio nell’Emilia, Lecco e Monza con retribuzioni sopra la media. Al sud, con Lecce, Salerno, Cosenza, Ragusa, Benevento, Vibo Valentia, Barletta-Andria-Trani, Foggia, e Caserta si scende sotto i 10 euro l’ora.

Fonte finanzalive

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. È uno schifo,ce chi guadagna tanto a livello aziendale e noi poveri operai che rischiamo la vita,la salute e per racimolare qualcosa in più con gli straordinari mettiamo in secondo piano anche la famiglia guadagniamo una miseria

  2. 10 euro l’ora?? ma magari qui a laureati con esperienza offrono 5 euro al massimo 6,50 ed in molti casi senza nemmeno contratto…

  3. la colpa e degli imprenditori che non attuano il rispettivo contratto di lavoro…e cosi fanno a piacere…che vergogna

  4. Qualcuno ancora crede alle favole…

    Molta offerta + poca richiesta = stipendi bassi.

    Ci sono altre alternative:
    1) Andare dove c’è richiesta.
    2) Studiare e rendersi interessanti grazie a skill poco comuni.
    3) Crearsi il lavoro, essere imprenditori.

    Ma purtroppo servirebbero intraprendenza e testa.

  5. 10 all’ora sono 80 al giorno e almeno 2200 al mese, dove li danno?? ci vado pure io. come dicevano altri, conosco laureati i quali viene offerto un “lauto” stipendio di 1200 euro e voi parlate di 2200? che poi, lordi o netti?

  6. Io medico specializzato con contratto di dirigente prendo 15 euro l’ora dopo tanti anni di studio e per tante responsabilità presso ospedale dell’asl in reparto di servizio.Poi viene un idraulico del cacchio e mi prende 250 euro dopo aver smanettato vicino ad un rubinetto per meno di due ore…

  7. La situazione è molto peggiore, e non da adesso: purtroppo, Salerno, per bella che possa essere, non offre granché in termini lavorativi. E questo spiega anche la diminuzione costante del numero degli abitanti a partire da inizi anni 80 (quando eravamo la bellezza di 160.000, mentre adesso che “ci tiriamo” nientemeno che col comune di Giugliano in Campania).

  8. un ragazzo apprendista di 18 anni prende 100 a settimana in un Bar, per 12 ore di lavoro.. Siccome la matematica non è un opinione, fatte un pò voi i conti: 100 diviso 6 giorni lavorativi sono circa 16 euro al giorno, diviso 12 ore fanno 1,3888888 periodico all’ora. Questa è la triste realtà e gli pagano pure il voucher perché loro, i cd imprenditori, vogliono stare a posto. Ma non fosse niente il pagamento, ma è il come li trattano, senza permessi senza alcun diritto, devono cercare il permesso pure per anadare al bagno, perché sanno che li fuori c’è ne sono a migliaia che aspettano di a prenderne il posto, chestè

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.