Insulti di matrice territoriale a Salerno: 5000 € di multa al Pescara

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sono 7 i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo Emilio Battaglia dopo la 19esima giornata del campionato di Serie B, ultima del girone d’andata. Un turno di stop per Giuseppe Bellusci del Palermo, Amedeo Benedetti del Cittadella, Jean Claude Billong del Benevento, Luca Castiglia della Salernitana, Oliver Kragl del Foggia e per i bianconeri Simoneandrea Ganz (rosso perchè, già ammonito, si è tolto la maglia dopo il gol del 3-2 contro il Crotone) e Bright Addae (quinto cartellino giallo stagionale). Entrambi salteranno il primo impegno ufficiale del Picchio nel 2019 in programma Domenica 20 Gennaio alle ore 15 contro il Cosenza allo stadio “San Vito-Marulla”.

In casa Ascoli è arrivata la settima ammonizione stagionale per Riccardo Brosco, restano in diffida Lorenzo Laverone e Matteo Ardemagni.

MULTE PER CLUB

Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. HELLAS VERONA “per avere suoi sostenitori, al 10° ed al 25° del primo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti della tifoseria avversaria”.

Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. PESCARA “per avere suoi sostenitori, al 10° del primo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti della tifoseria avversaria”.

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. ASCOLI “per avere suoi sostenitori, al 40° del secondo tempo,lanciato in direzione del portiere della squadra avversaria due oggetti di piccole dimensioni; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. ASCOLI “perché a seguito della realizzazione di una rete, al 50° del secondo tempo, risultavano indisponibili i palloni assegnati ai raccattapalle”.

ALLENATORI

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 3.000,00

GROSSO Fabio (Hellas Verona): per avere, al 35° del secondo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale; alla notifica del provvedimento di allontanamento ritardava l’uscita dal recinto di giuoco, che avveniva dopo circa due minuti grazie all’intervento del capitano della squadra.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 2.000,00

BUCCHI Cristian (Benevento): per avere, al 41° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale e calciato una lattina in direzione della proprio panchina; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

BISOLI Pier Paolo (Padova): per avere, al 33° del secondo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato platealmente una decisione arbitrale.

MAZZOLA Sandro (Hellas Verona): per avere, al 50° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 13 GENNAIO 2019 ED AMMENDA DI € 5.000,00

D’AMICO Tony (Hellas Verona): per avere, al 32° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale e rivolto ad un Assistente espressioni ingiuriose, reiterando tale atteggiamentocon un calciatore della squadra avversaria.

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 13 GENNAIO 2019

FOGGIA Pasquale (Benevento): per avere, al termine della gara, rivolto espressioni ingiuriose agli Ufficiali di gara; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.