Salerno: la befana scende dal palazzo del Comune

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
La Befana con le scarpe tutte rotte, un gran nasone, casco in testa, per questa volta non arriverà di notte ma nel mezzo della mattinata di domenica 6 gennaio alle ore 11.30, quando scenderà con la sua scopa calandosi da Palazzo di Città e arriverà nel mezzo di Piazza Amendola.

La sezione di Salerno del CLUB ALPINO ITALIANO (C.A.I.) grazie al suo GRUPPO SPELEOLOGICO regalerà un momento di gioia a grandi e piccini che assisteranno all’insolito spettacolo.

Nell’occasione i ragazzi del GRUPPO SPELEOLOGICO allestiranno una teleferica a doppia corda portante, con utilizzo di tecniche e attrezzatura speleo. Il suo punto di partenza sarà situato sull’ultimo piano di Palazzo di Città, lato prospiciente Piazza Amendola, con arrivo e termine nell’area di parcheggio sottostante.

Sulla teleferica verrà calata una socia del gruppo travestita da befana. La discesa avverrà nella maniera più lenta possibile in modo da poter impegnare l’attenzione e la curiosità dei bambini che assisteranno alla scena. Una volta giunta a terra “la Befana” distribuirà calze e dolciumi ai bambini presenti.

La manifestazione si propone di far conoscere e diffondere le attività svolte dal CLUB ALPINO ITALIANO, associazione da sempre impegnata nel sociale e nella tutela dell’ambiente attraverso la pratica; la conoscenza e la cultura della montagna e dell’ambiente ipogeo.

La sezione di Salerno, fondata nei primi anni 80, in tutti questi anni ha dato un forte contributo alle attività di prevenzione e di soccorso in montagna ed in grotta grazie ai suoi numerosi soci presenti come tecnici e volontari nel CORPO NAZIONALE SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO (C.N.S.A.S.).

“Un doveroso ringraziamento – sottolineano gli organizzatori – va all’amministrazione comunale che ha subito mostrato entusiasmo per l’iniziativa mettendo a disposizione mezzi e personale ed in particolar modo al Consigliere comunale, l’avvocato Antonio D’Alessio che ha contribuito alla sua promozione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Questa buffonata potrebbe essere anche abolita considerando i rischi relativi alla cosa. Pochi anni fa vicino a Salerno un Vigile del Fuoco per poco non ci lasciava le penne per un atto eroico del genere. Evidentemente la vita vale poco e le goliardate di più. Mah!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.