Ad Atrani Stelle Divine il “Matrimonio Ducale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’appuntamento Domenica 6 gennaio ad Atrani è con la “Storia”. A partire dalle ore 17.30, infatti, sarà ricostruito, a cura dell’Associazione artistica culturale ArteAtrani, il “Matrimonio Ducale”, nell’ambito delle iniziative della 3a edizione di “Stelle Divine – Festival del Mediterraneo” che, dal giugno 2018 al giugno 2019, nel celebrare la 140esima edizione della Calata della Stella, è inserita nel programma di “Eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori” della Campania, finanziato dalla Direzione Generale per le politiche culturali e turismo della Regione con i fondi POC.

Il corteo dei figuranti muoverà attraverso le vie del Borgo antico per raggiungere la Chiesa di San Salvatore de’ Birecto, nella piazza Umberto I, dove si ripeterà, anche per l’edizione 2019 di Atrani Stelle Divine, il matrimonio, contratto nell’anno del Signore 1005, tra la principessa di Capua e Benevento e Sergio III, figlio di Giovanni I, duca di Amalfi. Un matrimonio che, nella ricostruzione storica, non unisce solo due giovani innamorati ma due popoli, i Longobardi e gli Amalfitani, nemici per lunghissimo tempo, a testimonianza che la Pace, se voluta, è sempre possibile. Soprattutto sulle sponde di quel Mediterraneo teatro, anche nei tempi moderni, di guerre sanguinarie e morti innocenti.

“E quale migliore testimonial questo evento per il Festival del Mediterraneo ad Atrani,” – sottolinea Il sindaco Luciano de Rosa Laderchi – “che mette proprio al centro il dialogo tra i popoli che si affacciano sulle rive di questo grande mare, attraverso le loro identità culturali, storiche ed artistiche, contribuendo ad abbattere i muri della diffidenza e dell’intolleranza, e a costruire ponti di solidarietà”.

Domenica 6 gennaio poi, al termine del “Matrimonio Ducale” il gruppo folk atranese allieterà la serata in musica.

Un Festival, quello di Atrani, giunto a metà del suo percorso. Ed è già tempo di bilanci. “Stelle Divine ha riconfermato, anche per questa edizione, la potenzialità propria della Cultura di raggiungere obiettivi importanti nella crescita di un territorio;” – sottolinea il direttore artistico Alfonso Bottone – “e siamo sicuramente soddisfatti dei risultati ottenuti.

Non solo con il grande successo della tradizionale Calata della Stella, ma anche di tutti gli altri eventi che abbiamo messo in campo, con il supporto delle professionalità di “attori locali”. E guardiamo con grande convinzione alle prossime iniziative, dalla ceramica alla letteratura, al cinema, che saranno protagoniste di questo inverno e della prossima primavera”.

Intanto presso la Casa della Cultura resta aperta La Magìa del Presepe, Mostra di Presepi ceramici delle Città italiane di Antica tradizione ceramica, curata da Vito Pinto, con la collaborazione di Gennaro Mangieri, fino al 25 Gennaio il Sabato e la Domenica, dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

La 3a edizione di Atrani “Stelle Divine – Festival del Mediterraneo” gode dei patrocini morali dell’UNICEF, de I Borghi più belli d’Italia, dell’UNPLI Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, dell’AiCC Associazione Italiana Città della Ceramica, del FAI Fondo Ambiente Italiano Campania, del Touring Club Italiano Corpo Consolare della Campania, del Distretto Turistico Costa d’Amalfi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.