Angri, Sindaco Ferraioli: «Emergenza rifiuti interesserà la nostra città»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Dal 4 gennaio 2019 e per un periodo stimato di 6 settimane, il termovalorizzatore di Acerra effettuerà un intervento manutentivo ad una delle tre linee che comporterà una riduzione delle evacuazioni dall’impianto T.M.B. di Battipaglia, pari al 40%.

L’Assemblea dell’Ente d’Ambito, il 27 dicembre scorso, ha deliberato di operare una riduzione per tutti i comuni, definendo un Piano dei Conferimenti prendendo in considerazione i dati certificati dall’Osservatorio Regionale sulla Gestione dei Rifiuti per il mese di Gennaio 2016 ed applicando agli stessi una riduzione uniforme del 40%. Il provvedimento interesserà tutti i comuni dell’ATO di Salerno.

In base a tale decisione il Comune di Angri, sulle quasi 163 tonnellate di rifiuti prodotti a settimana nel gennaio 2016, sarà costretto a diminuire la raccolta di circa 63 tonnellate (raccolta per 20 tonnellate al giorno ad esclusione del martedì). Questa imposizione comporterà un nuovo periodo di difficoltà nella raccolta e nello smaltimento della frazione indifferenziata, con la necessità di ottimizzare le modalità di raccolta riducendo al minimo la produzione della frazione secca.

Il sindaco dichiara:

“Subiamo ancora una fase di emergenza non dipendente dalla nostra volontà. Purtroppo vediamo vanificati gli sforzi che l’assessorato all’Ambiente retto da Maria Immacolata D’Aniello e l’Azienda speciale, hanno messo in campo per mantenere la città pulita puntando ad aumentare le percentuali di raccolta differenziata. Cercheremo di limitare al minimo i disagi e chiedo massima collaborazione per affrontare questa nuova fase di emergenza rifiuti”.

Dichiarazione Maria Immacolata D’Aniello – Assessore all’Ambiente

“Una fase di emergenza alla quale si aggiunge anche la beffa di vedere aumentare i costi di smaltimento in modo esponenziale da parte di Eco-Ambiente, per sopperire alla mala-gestio degli ultimi anni. Ai cittadini rivolgo l’appello di differenziare il più possibile rispettando rigorosamente il calendario, in quanto meno secco indifferenziato si produce meno rifiuti vedremo per le strade della nostra città”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.