De Luca: ”Brescia, tre bimbi morti in ospedale. A Napoli per una formica è caos”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
“Tre bambini sono morti all’ospedale di Brescia, non tre formiche, e nessuno dice niente. A Napoli basta un imbecille che fa una foto a una formica ed è la fine del mondo”. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la visita a un cantiere di Nocera Superiore (Salerno) ha espresso il suo colorito pensiero sulle polemiche dell’ormai noto  caso delle formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. “Dobbiamo uscire da anni dove si è infangata la sanità In Campania, stiamo facendo miracoli, dovreste farmi una statua, ma porta male. Tra 300 anni, si…!” ha concluso ironicamente De Luca.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Ma che esempi da perfetto politico senza scrupoli. Certo che la morte di tre bimbi fa notizia negativa, ma trovare in continuazione formiche addosso ad ammalati significa solo negligenza e superficialita’ di una sanita in mano a compari e comparielli. Ieri al Ruggi d’Aragona di Salerno, se non fosse stato per la bonta’ di un familiare di una paziente, una vecchietta sola, impossibilitata a muoversi, sarebbe rimasta senza cibo. Perche’? Perche nessuno degli addetti si e’ preoccupata. Campania-Sanita’ da quarto momdo.

  2. De Luca non ha il minimo pudore. Lo farei stare io ricoperto da centinaia di formiche, come quella poverina intubata in rianimazione con le formiche anche nel tubo per l’alimentazione. Vergogna

  3. Ti meriti di essere coperto di merda.
    VERGOGNATI UOMO POVERILE.
    I MORTI NON SI TOCCANO. E TU FAI ANCHE IRONIA. PAGLIACCIO. SPARISCI DALLA VERGOGNA SE HAI ANCORA UN MINIMO DI DIGNITA’
    Esposito non censiti per favore.

    Enza da Pastena, non applaudi al tuo padrone

  4. SETTICEMIA … il problema è gravissimo….ed è incontrovertibile che se fosse accaduto in Campania truppe cammellate agli ordini di giggino e zizzona si sarebbero sollevati con la scimitarra tra i denti….ma accade a CASA DELL’ALLEATODELNORD e quindi lo schiavino giggino DEVE STARE MUTO!!! altrimenti niente elemosina di cittadinanza … !

  5. E’ piu’ plausibile il fatto di Brescia perche’ puo’capirete una infezione da batterio non presente va poco prima del fatto o non rilevato che 33323 formiche su un paziente .GIULLARE eri e GIULLARE RESTERAI.

  6. Vorrei sapere se fosse stata la mamma al posto della signora ricoperta di formiche, intubata ed inerme, come avrebbe reagito. Avrebbe fatto lo stesso squallido paragone? Ma qui ormai non ci sono più limiti. Si parla a vanvera senza alcun rispetto per nulla e per nessuno. Vergogna!!!!!

  7. le formiche a 2 gradi….. io da novembre mi sto impegnando a trovarne una…mi sa tanto di muina fatta scientificamente!!!!!

  8. Una piccola chicca al Ruggi di Aragona di SALERNO, i cui medici (soprattutto il dottore di turno, ai codici gialli, alle 20:00 del 01/01/2019 turno appena iniziato) dovrebbero cambiare mestiere perchè il medico deve essere una vocazione e non una macchina per fare soldi, cmq mio padre, broncopatico, cardiopatico viene preso in carico, ai codici gialli, alle 16:15 per un problema,diagnosticato da loro, di diaspnea, ovvero aveva affanno e difficoltà a respirare. Alle 20:00, al cambio turno arriva un nuovo medico, mio a causa del troppo caldo ambientale si lamenta della difficoltà nella respirazione, allora questo super medico di turno, ai codici gialli il giorno 01/01/2019 alle ore 20:15, lo dimette, nonostante i valori completamente alterati dell’emocromo e un rx torace che riporta alcune problematiche di tipo polmonare, riportando, inoltre, che il paziente era in stato ansioso e che si lamentava del troppo caldo ambientale…Ieri sono stato dal pneumologo privato con mio padre…il problema è serio…solo questo vorrei portare alla luce di questo super medico….Allora dico, caro De Luca, cerchiamo di lavarci i panni sporchi in casa, senza guardare ciò che avviene all’esterno….

  9. avessimo avuto 4 bambini morti in una settimana, avremmo avuto i carri armato in piazza, non per rispetto dei morti, ma perchè l’occasione “politica” di scatenare la guerriglia contro de luca sarebbe stata troppo ghiotta per farsela sfuggire …. viceversa per il caso delle formiche ( certamente deprecabile ma tutto da verificare……, capisc’a’mme…..) si solleva lo sdegno dei soliti fancazzisti, quelli col microfonino collegato al camorrista pentito….. Su Brescia però , i 4 sfigati di cui sopra, non chiedono le dimissioni della Grillo e neanche di Salvini …..eccerto…!! Contano più le formiche!!

  10. ….per la verità non vedo una formica…dico una… dall’estate…
    Ma non dico in casa o in ufficio…non ne ho viste neanche per strada….
    E poi in un ospedale, ad altezza di un metro da terra, in un ambiente chiuso…migliaia e migliaia… boh… a me sembra strano… però l’importante è andare contro De Luca… Va di moda…!

  11. Mossa dei napoletani vogliono i Soldi per un Nuovo Ospedale, appena hanno capito che la Campania non è solo Napoli e provincia, appena hanno sentito che a Salerno si costruirà un nuovo Ospedale subito hanno attuato un piano discriminatorio di un vecchio ospedale napoletano!! Vogliono il Napolicentrisimo vogliono loro il nuovo Ospedale, vogliono tutto per loro…..il parcheggio abusivo, gli scontrini delle pasticceria, rosticceria mai pagate allo stato Italiano ladri, vergognatevi!!! Poi si parla di discriminazione territoriale, ma vergognateviiiii voi e quel Vicepremier di Luigino, esempio di pulcinellismo partenopeo puro, fann.ulloni al potere questa è l’Italia a volontà meridionale…NO CENSURA

  12. Il problema degli ospedali campani non sono le formiche… Il problema è che non ci sono controlli e non si devono/possono fare. Le formiche è solo una delle conseguenze di gente che non vuole fare niente e di uno scarica barile continuo che poi finisce nel dimenticatoio, i familiari di tutti noi avranno prima o poi bisogno della sanità e finire in mano a questi delinquenti sarà la nostra fine. Il pesce puzza dalla testa…

  13. Frequento il S Gionni Bosco per motivi professionali e posso assicurare che è stato un sabotaggio vero e proprio per cui vi esimerei di offendere anche perché c’è un’inchiesta in atto altrimenti non sarei intervenuto. Il tutto è legato anche alla presenza di persone discutibili,se continuate solo per uno squallido attacco politico.,non so che ne ricaverete

  14. il guaio è che le dita della mano non sono tutte eguali, e certamente molti medici e paramedici fanno il loro dovere con coscienza e dedizione. Altri invece (sfaticati ma pluri raccomandati) per “genetica” sono scansafatiche, maleducati e strafottenti. E questi vanno indubbiamente mazzolati…! Poi resta l’utenza finale, e qui stendo un velo pietoso!!! perchè saranno almeno quarant’anni che per vicissitudini familiari mi capita di frequentare Ospedale e Pronto Soccorso, dai tempi di via vernieri, e vi posso assicurare che certa utenza –appena fuori dall’auto- ANDREBBE PRESA A CALCIONI IN CULOOOO!!! , utenti scostumati, arroganti, prepotenti e attaccabrighe. E qui vi assicuro che sono tenero.

  15. Chissà perchè su 5 province della Regione Campania i problemi accadono solo ed esclusivamente a Napoli!! Mai sentito un problema del genere negli ospedali del beneventano,avellinese,salernitano. Questa è tutta una mossa discriminatoria fatta contro De Luca ai fine di togliere il commissariamento, un vero e proprio sabotaggio, sto ancora aspettando l’arresto di qualche Camorrista Napoletano cari vicepremier Di Maio e Salvini, invece di pensare alla Carige o all’immigrato pensate a sbattere in galera tutti, ma proprio tutti, i camorristi di cittadinanza italiana che continuano a delinquere, poi pensiamo allo “straniero”

  16. Un ovvio attacco politico, vergognatevi e mettetevi l’anima in pace che De Luca vi asfalterà per altri 200 anni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.