Reddito di cittadinanza: entro un anno il lavoro va accettato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Per perdere il reddito di cittadinanza basterà rifiutare un’offerta di lavoro già nel primo anno. Sarà quindi sufficiente un no per non avere più il sussidio. È questa la principale modifica che – su spinta della Lega – i tecnici del ministero del Lavoro hanno inserito nell’ultima versione del decreto che regolerà il sussidio contro la povertà e l’anticipo pensionistico di Quota 100.

Lo scrivono su Il Mattino, oggi in edicola, Umberto Mancini e Francesco Pacifico.

E’ stato deciso che si può perdere il reddito anche se si rifiuta un’offerta nel primo anno dall’erogazione del sussidio. Vuoi per scoprire chi ha un’occupazione in nero, vuoi per velocizzare le attività dei Centri per l’impiego, è stato previsto che almeno dopo i primi dodici mesi dovrà essere accettata un’offerta di lavoro, se questa si dimostrerà congrua in termini economici e in relazione alle professionalità del candidato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Un altro poco e si arriverà che per ottenere l’elemosina di cittadinanza occorrerà essere padre di famiglia con 10 figli a carico, di cui almeno tre invalidi, vivere sotto un ponte, avere una malattia incurabile, essere parente di un cinque stelle, fare la riverenza, farla un’altra volta…
    Intanto i giovani laureati continuano ad emigrare per poter campare.

  2. La cosa più triste è appunto vedere tanti giovani laureati emigrare o essere sottopagati in nero.
    Si favorirà solo quei giovani che lavorano in nero in maniera “singolare”…ci siamo capiti,ma a questo punto anche il padre di Di Maio potrebbe accedervi,visto che dichiara un reddito di 88€ l’anno e non é proprietario di alcun immobile… o sbaglio?

  3. La terza offerta andrà accettata da qualsiasi parte dell’universo conosciuto in cui verrà formulata…siano anche un miliardo di anni luce da casa. E per qualsiasi lavoro, lo sturmtrupper sulla morte nera, il cavaliere jedi, addestratore di woki.

  4. Con i vecchi governi andava tutto bene. Disoccupazione, povertà, famiglie in difficoltà, emigrazione dei giovani… Non esistevano. Andava tutto bene. Andava tutto bene ai governanti…… Vediamo questi cosa sono capaci di fare, diamogli una possibilità. Purtoppo non ci sono alternative. Purtroppo

  5. Mi sembra evidente che la cura è peggiore della malattia. Questi sono perfetti incapaci e stanno completando l’opera di demolizione della società, già iniziato più di venti anni fa da Berlusconi e proseguita poi con i governi successivi.
    C’è poco da attendere, siamo già nei guai fino al collo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.