Il Cilento punta sul turismo ambientale: mappati 40 km di sentieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“Stiamo mappando ben 40 km di sentieristica lungo la costa di Marina di Camerota nel Cilento. A breve sarà pronta la carta dei sentieri di cui il turista potrà disporre per vivere il Turismo Ambientale nel Cilento in tutti i periodi dell’anno.

Il Turismo è importante per Marina di Camerota  – ha dichiarato Mario Salvatore Scarpitta, sindaco di Camerota – dove abbiamo siti geologici interessanti come le Grotte del Paelotico ed il Parco Archeologico con gli scavi guidati dall’Università di Siena. Ora con AIGAE stiamo formando nuove Guide Ambientali Escursionistiche perché tra pochi mesi i turisti avranno l’opportunità di visitare sentieri, Grotte, Torri Medioevali grazie anche alla mappatura della sentieristica che stiamo realizzando”.

Il sindaco ha accolto oggi, a Marina di Camerota, presso gli uffici situati al Porto, le aspiranti Guide Ambientali Escursionistiche accorse da tutta la Campania per partecipare alla seconda settimana del Corso professionalizzate, addirittura il terzo in 18 mesi per la sola Campania, indetto dall’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE. Ed è boom in Campania, con più di 100 nuove guide in 18 mesi ed una media, solo per la Campania di circa 6 nuove guide ogni mese. Oggi lezioni sulla Conduzione e di Psicologia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Anche le strade che conducono i turisti nel Cilento sembrano sentieri o mulattiere di montagna, poi ci si meravigliamo che c’è stato un Cal dei turisti nel 2018, anche questo è un fattore importante. Ma tant’è i nostri politici guardano al dito ma non alla luna…..

  2. Pensate a rinnovare un po’ le strutture e a ragionare in modo diverso , non vi accontentate del pienone nel mese di agosto facendo pagare prezzi fuori da ogni logica ai turisti che arrivano senza offrire nessun servizio

  3. Va ripensato completamente l’orario dei treni, è un nodo cruciale, ma non lo vogliono capire, capiscono solo “il frecciarossa”, “la TAV”, ecc.ecc., non hanno capito che il turista può pure usare i regionali e che i regionali fermano (e fanno cambiare) irragionevolmente a Salerno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.