Presidente Strianese incontra delegazione Liceo Parmenide Vallo Lucania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, ha ricevuto oggi a palazzo Sant’Agostino il dirigente scolastico, Francesco Massanova, e una delegazione del Liceo Parmenide di Vallo della Lucania per discutere insieme dei disagi che hanno interessato l’istituto nei giorni scorsi. Massanova, che è anche il Sindaco di Stella Cilento, ha tenuto a chiarire che il vero problema non era il riscaldamento che è stato prontamente risolto dalla Provincia, ma il crollo dell’intonaco in uno dei bagni, spiegando che ci sono diversi bagni chiusi per i quali urge manutenzione.

“Ho voluto incontrare personalmente il dirigente scolastico del Liceo Parmenide di Vallo della Lucania e tutta la sua delegazione – dichiara il Presidente Strianese – per poter tranquillizzare sullo stato delle cose. Già a Novembre scorso, appena arrivato a capo della Provincia di Salerno, con decreto del Presidente n. 108/2018, ho individuato l’istituto Parmenide seguendo criteri di urgenza e necessità, prevedendo lavori nel plesso scolastico per € 100,000,00 e inserendo quindi il Liceo in un elenco allargato di altri interventi di manutenzione e di adeguamento/miglioramento strutturale e impiantistico degli edifici scolastici (secondo Delibera Regione Campania n. 564/2018 – Fondo per il diritto allo studio – Legge regionale n. 3/2017). Successivamente poi sono stati finanziati dalla Regione Campania gli Enti locali, tra cui la Provincia di Salerno, con contributi straordinari destinati agli interventi per la messa a norma antincendio e la manutenzione degli edifici scolastici. Infatti con decreto 1539 del 10 dicembre 2018 la Giunta Reginale della Campania, accoglieva molti dei progetti di fattibilità tecnica ed economica approvati dalla Provincia di Salerno, tra i quali rientrava anche il Liceo Parmenide di Vallo della Lucania. Insomma il Liceo Parmenide non è solo e non è affatto dimenticato. Molto presto si partirà con lavori di manutenzione e messa in sicurezza. Va detto poi, in questo scenario, che va ringraziata la Regione Campania per l’attenzione dedicata a tutta la nostra provincia. Il nostro bilancio non ci permetterebbe di mettere in sicurezza i nostri studenti e insegnanti, tutto il personale non docente e le famiglie, fattore, questo, per noi prioritario nell’attività dell’Ente Provincia. Il sostengo prezioso della Regione invece ci consente di provvedere all’adeguamento normativo degli immobili con lavori finalizzati alla riduzione del rischio incendi, e alla manutenzione di impianti, andando incontro alle numerose segnalazioni e richieste da parte dei dirigenti scolastici, e soprattutto in questo caso alle segnalazioni del preside del Liceo Parmenide, il professor Francesco Massanova”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.