Vigorito (Lecce): “A Salerno ci aspetta una trasferta insidiosa”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si pensa alla trasferta di Salerno, in casa Lecce, dopo l’ottima prova sfoderata nel match interno disputato con il Benevento, che però ha regalato al team salentino solo un punto.
«Ci prepariamo ad affrontare una squadra forte, che è reduce dal successo colto sul terreno del leader Palermo, una impresa non da poco – afferma il portiere Mauro Vigorito – I nostri prossimi rivali si cimenteranno in casa, in uno stadio che per loro, tradizionalmente, è sempre stato una sorta di fortino.

Va messa in preventivo una partita dura, nella quale proveremo a riprenderci qualcuno dei punti che abbiamo lasciato per strada sino ad oggi, ma senza perdere di vista il fatto che l’incontro si preannuncia difficile. Come sempre, cercheremo di meritare un risultato positivo attraverso il gioco, facendo leva su quella che, dall’inizio del torneo, è la nostra identità».

Vigorito ammette che in seno all’entourage giallorosso ci sia un certo «rammarico per l’1-1 ottenuto contro il Benevento». «Abbiamo creato tanto ed avremmo meritato di imporci – aggiunge – Purtroppo abbiamo pagato una disattenzione difensiva che può starci nell’arco di 95’. Sono stati bravi i nostri avversari a sfruttarla. Bisognerà ripartire dalla prestazione, che è stata ottima, e dal risultato, che non è da disprezzare se si considera che è stato centrato contro una formazione costruita per vincere il campionato. Ora però il confronto con il Benevento fa parte del passato. Si pensa solo alla Salernitana».

A tenere banco sono l’esordio di Panagiotis Tachtsidis, avvenuto domenica scorsa, e la decisione della società, presa alla vigilia del match con i sanniti, di non lasciare partire il difensore centrale Fabio Lucioni, corteggiato dal Sassuolo.

«Il centrocampista greco può aiutarci a compiere un salto di qualità – nota Vigorito – Più giocherà e più migliorerà la sua condizione. Qualitativamente è forte. Mi ha impressionato la sua capacità di sapersi adattare immediatamente a quello che gli ha chiesto il mister. Da qui alla chiusura del mercato, chiunque arriverà a Lecce per dare una mano sarà il benvenuto».

Nelle alte sfere della classifica, impazza la bagarre. Nel primo turno di ritorno, il Verona è caduto a Padova, mentre il Pescara è stato fermato sul pareggio dalla Cremonese. «Sarà così sino alla fine perché la B è un campionato molto equilibrato – dice Vigorito – Alla lunga, a prevalere sarà il complesso che riuscirà ad avere maggiore continuità di rendimento. Ci sono diverse squadre che possono ambire a lottare per le posizioni che contano. Inoltre, chi ne aveva bisogno si è rinforzato e sta continuando a farlo e questo fatto porterà ad un innalzamento del livello del torneo, che sarà ancora più complicato e maggiormente competitivo».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.