Anno Giudiziario: apertura anche a Salerno senza scossoni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

I processi di riforma ed il cambio di passo nell’affrontare i problemi degli uffici giudiziari hanno permesso, anche nel distretto di Salerno, di migliorare la macchina della giustizia. Nell’ultimi triennio- sottolinea la relazione della presidente della Corte d’Appello Iside Russo- le due sezioni civili hanno ridotto il carico pendente del 12%, mentre nel penale l’eliminazione delle pendenze raggiunge il 35%. E ciò nonostante i pensionamenti ed il numero praticamente inalterato di magistrati.

L’apertura dell’anno giudiziario a Salerno, al quale partecipano anche un consigliere del Csm ed un rappresentante dell’ufficio di gabinetto del Viminale, parte dal ricordo commosso dell’ex Pg Lucio Di Pietro e dal saluto al procuratore uscente Corrado Lembo. Poi il tema dei migranti, con il report di quanto fatto dopo i numerosi sbarchi a Salerno, il perseguimento degli scafisti, la tutela dei diritti umani e dei minori, garantita dagli uffici del distretto giudiziario.

Significativo, poi, è il laboratorio sulla motivazione, per rendere sentenze rapide, semplici e concise, tali da poter essere comprese ed eseguite senza incomprensioni. E poi, la lotta senza quartiere alla devianza minorile ed alla criminalità organizzata, di cui bisogna continuare ad aggredire i patrimoni. E poi, le difficoltà dell’essere magistrato oggi, in un contesto politico e sociale in continua trasformazione, messa a fuoco dal procuratore generale Leonida Primicerio.

Per una volta, l’avvocatura compatta mette da parte ogni polemica e partecipa all’apertura dell’anno giudiziario rimarcando- però- la necessità di migliorare gli assetti gestionali ed organizzativi degli spazi della Cittadella. Per il presidente dell’ordine forense, è l’occasione per lanciare un messaggio sul futuro..

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.