Cammarota: «A Salerno le industrie speculano e vanno via»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
«Le industrie arrivano a Salerno, colonizzano, speculano e vanno via». Antonio Cammarota, consigliere comunale de “La Nostra Libertà” rilancia la clausola sociale e condanna la chiusura dello stabilimento della Treofan di Battipaglia.

Consigliere Cammarota, arriva un’altra brutta notizia per l’economia della nostra provincia. Chiude la Treofan di Battipaglia.

«Com’è già avvenuto in passato – a Salerno abbiamo il caso della Filtrona – le industrie arrivano sul territorio, colonizzano, prendono i benefici, speculano, lucrano e vanno via. Una situazione del genere non può continuare a sussistere. Chi investe a Salerno deve adottare una clausola sociale, garantendo occupazione per i suoi giovani e garantire un vincolo di stabilizzazione di almeno dieci anni. L’industria, nella nostra città e nei suoi dintorni, è scomparsa proprio per la mancanza di capacità a generare lavoro sul territorio».

Dal lavoro al reddito di cittadinanza, cosa ne pensa della misura?

«La commissione trasparenza attiverà un focus in sinergia con l’assessorato alle politiche sociali per capire in che modo i vari attori del reddito di cittadinanza sono pronti per questo tanto importante quanto misterioso vantaggio economico per i meno abbienti».

Passiamo alle vicende comunali, come la vicenda Soget…

«Riprendono le vessazioni, ci sono decine e decine di persone che hanno ricevuto avvisi per tasse già pagate per le quali tuttavia faticano a trovare i bollettini trattandosi di tributi relativi ormai ad oltre cinque anni fa. Abbiamo denunciato sempre l’estorsione della Soget, attivando degli sportelli che nel corso del tempo hanno servito fino a 1500 cittadini, non si capisce perché nonostante le ombre relative alla vicenda il comune non scelga di gestire secondo metodi in house il recupero del credito, umanizzando il rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione ed evitando così che sulla pelle dei cittadini salernitani si consumi dell’aggio, ovvero di quella maggiorazione di cui si appropria il concessionario su quanto recuperato».

Viadotto Gatto, si preannunciano nuove indagini strutturali…

«Durante la commissione consiliare sul viadotto presieduta dal consigliere comunale Corrado Naddeo l’assessore ha riferito che occorrono altre verifiche. Ci sono dei problemi nonostante le rassicurazioni che abbiamo ricevuto. Attendiamo tutte le carte della Istemi dall’aggiudica del bando alle varianti per capire quale sarà il loro effettivo contenuto».

Infine, il Porto e la sua battaglia sulla delocalizzazione. Intanto resta fermo il dragaggio dei fondali

«Mi sembra così assurdo pretendere un dragaggio su fondali rocciosi, vicinissimi al centro cittadino, in una zona così ammalorata, anche sulla base delle problematiche legate dal viadotto Olivieri, a quello risorgimento a Porta Ovest. La soluzione è la delocalizzazione del Porto, con un vantaggio enorme innanzitutto per il porto commerciale che avrebbe ferrovia, retroportualità, autostrada, e che in questo modo potrebbe farsi promotore di un gran numero di posti di lavoro per tanti giovani salernitani».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. non solo a salerno….se voglio aiutare il prossimo passo per stupido, per comunista…. se invece rubo al prossimo e speculo sulle miserie umane, passo per Oculato, per BBuono, per Magnager.!! uno che ci ha saputo ffà!!… .però nessuno mette a fuoco un concetto semplice semplice: se 26 ” superdotati ” detengono le ricchezze di 3.800.000.000 di persone, vuol dire che il sistema NON FUNZIONA!…e se una manica di imbecilli, invece di incolpare il politico simpatico o antipatico a seconda delle proprie convenienze personali (nefandezze!), scrivendo stronzate qua sopra, su fb, su twtt, tanto per sfogare la propria incapacità e il proprio rancore, si mettesse davvero a studiare? davvero a lavorare sul proprio io? sulle proprie inettitudini? E no! … molto più semplice affidarsi al Masaniello di turno, baciare la mano al “gerarca” di giornata…! Molto più semplice affidarsi a qualche “comico” milionario….a qualche sfaccendato dal visino pulito….che magari assume in nero nella ditta di papino! Molto più semplice accusare, offendere, irridere, abbaiare alla luna. Molto più semplice fare la guerra al povero, che andare a contrastare il gerarca, Molto più semplice inventarsi nemici, inventarsi complotti, retroscena …. Solo che il giochino è autolesionistico, poveri dementi senza palle, che non siete altro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.