Furti all’Università: si aggrava la posizione del 35enne arrestato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore hanno dato esecuzione all’ordinanza di aggravamento della misura coercitiva dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria con quella degli arresti domiciliari a carico di B.V., di anni 35, per essersi reso responsabile della violazione reiterata dell’obbligo della firma settimanale presso il Commissariato.

L’uomo, pluripregiudicato per reati predatori, a seguito di arresto eseguito dalla Polizia a Rieti per furto aggravato, aveva ricevuto dal Tribunale di quel capoluogo, l’obbligo di presentazione presso il Commissariato di Nocera Inferiore tre volte alla settimana; invece, aveva presentato una serie di certificati medici che attestavano una grave patologia polmonare.

Il personale della Squadra Investigativa incrociava i dati relativi ad alcuni furti perpetrati all’interno della Facoltà di Ingegneria di Salerno, riscontrando una sovrapposizione di date tra l’inabilità per la firma al Commissariato e la commissione dei furti.

Il provvedimento veniva notificato a B.V. in carcere, per la successiva applicazione al termine della custodia cautelare, ove si trova attualmente ristretto per i furti all’Università di Salerno, le cui indagini condotte dagli agenti della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Nocera Inferiore in collaborazione con gli agenti del Posto di Polizia presso l’Università, avevano consentito, la scorsa settimana, l’arresto del pregiudicato, identificato anche grazie all’utilizzo, per la prima volta in Campania, dell’innovativo sistema di riconoscimento immagini denominato “SARI”, che consente grazie ad un algoritmo il rapido confronto delle immagini video delle telecamere di sorveglianza con le foto segnaletiche presenti nella banca dati della Polizia Scientifica.

Inoltre, gli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione degli Arresti Domiciliari della Corte di Appello di Salerno, emessa nei confronti di V.S., nocerino di anni 46, pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, che, nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare coercitiva dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, più volte nel mese corrente, aveva omesso di presentarsi per la firma giornaliera presso il Commissariato di via Falcone. V.S, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio per rimanervi in regime di arresti domiciliari.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.