Salernitana, che ricaduta! Il Lecce passa all’Arechi 2-1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Dopo la vittoria di Palermo ci si attendeva una squadra diversa con certezze in più e paure in meno. E invece nel primo tempo contro il Lecce si è vista la Salernitana anti Brescia di Colantuono distrutta in un tempo da Donnarumma e soci e il secondo tempo del Pescara prima della sosta già della gestione Gregucci. E cosi i salentini la sbloccano subito con Mancosu, bestia nera granata e raddoppiano al 19’ con l’ex Palombi che si toglie lo sfizio di sbeffeeggiare anche l’Arechi. I granata non entrano mai in partita. Akprò alza bandiera bianca ed entra cosi, tardivamente ,Minala a fine prima frazione. Nella ripresa gli ospiti con La Mantia e Pettinari sfiorano il tris che non trovano e cosi i granata si rifanno sotto con Andre Anderson in mischia. Entrano Di Gennaro e Bocalon nel finale ma senza incidere. Finisce cosi. Il Lecce sbanca l’Arechi con merito e i granata ritornano sulla terra. E meno male che il mercato non è finito ancora…

Si torna dunque all’Arechi dopo quasi un mese. Era finita con il Pescara che maramaldeggiava e la Salernitana piegata su se stessa e le sue paure accompagnata dai fischi dei tifosi. Quasi un mese dopo i granata tornano a giocare nell’impianto di via Allende con l’intento di riconquistare il fattore casalingo ed il pubblico granata. La vittoria di Palermo, in casa della capolista, ha dato una importante iniezione di fiducia alla squadra e all’ambiente ma non tutti i problemi sono stati risolti.

In un Arechi con larghi spazi vuoti (infelice la collocazione alle ore 18) la gara di oggi è stata preceduta da alcune polemiche di parte dei tifosi verso la società soprattutto per non aver ancora rinforzato sul mercato il reparto più debole della squadra ovvero l’attacco.

Si fanno i nomi di Cocco (Pescara), Cissè (Verona) e Mustacchio (Perugia nell’operazione Vitale) mentre la piazza vorrebbe un puntero da doppia cifra. Ma veniamo ad oggi. Gregucci schiera nove undicesimi della formazione che ha vinto al Barbera. Senza Di Tacchio e Migliorini il 3-4-2-1 si compone con Mantovani, Perticone e Gigliotti in difesa davanti a Micai. Il primo prende il posto dello squalificato Migliorini, con Perticone che si accentra.

In mediana, conferma per Pucino e Vitale sulle corsie esterne con Castiglia (preferito a Minala) in coppia con Akpa Akpro recuperato in extremis. Tutto inalterato dalla cintola in su. I due Anderson (Djavan e Andrè) avranno il compito di fornire assistenza all’unica punta che sarà ancora una volta Lamin Jallow. In panchina l’eroe del Barbera Casasola che Gregucci si tiene come arma della ripresa. Sempre in panca si rivede Bernardini. Con lui anche Di Gennaro che con Rosina compone una coppia di qualità di serie superiore.

Nel Lecce di Liverani che sarà regolarmente in panchina (annullata la squalifica) occhio a Palombi ex granata, di proprietà della Lazio e che ha voglia di dimostrare il proprio valore. Palombi farà coppia in avanti con Falco, mentre Mancosu agirà a supporto. La Mantia, al pari di Venuti , dovrebbe partire dalla panchina perché reduce da problemi fisici. A guidare la difesa l’esperto ex beneventano Lucioni mentre Petriccione, Tachtsidis, e Scavone comporranno la cerniera di centrocampo. Arbitra Maggioni di Lecco.

LA PARTITA

Temperature pungenti stasera all’Arechi che tiene lontano gran parte dei tifosi per una delle partite più attese della giornata di Serie B. Salernitana e Lecce sfideranno le basse temperature cercando di imprimere da subito ritmo e corsa. E cosi Mancosu mette i brividi subito ma non di freddo alla schiena di Micai. Dopo tre minuti lo stesso Mancosu pesca il jolly di sinistro e porta in vantaggio i salentini. Non impeccabile nell’occasione il portiere granata. Al 7’ punizione di Falco, debole. Al 17’ doppia chance per il Lecce prima Falco ci prova su servizio di Scavone, Micai respinge poi sul prosieguo ancora Mancosu pericoloso, per lui esterno della rete. Ma dopo due minuti raddoppio maturo: Tachtsidis con il contagiri innesca l’ex Palombi che sul filo del fuorigioco si beve Perticone e beffa Micai. Esulta il bomber salentino alla settima segnatura stagionale. Salernitana in bambola, pericoloso ancora il greco dalla distanza. Salernitana che si fa vedere al 27’ il destro a giro di Jallow è di poco fuori. Intanto Lucioni finisce sul taccuino dell’arbitro. Akpa Akprò non ce la fa, Gregucci inserisce Minala. Lo stesso ex Lazio di testa prova a riaprire il match, sfera alta. Dopo tre di recupero tutti a bere un thè caldo con i granata che escono tra una selva di fischi.

SECONDO TEMPO

Liverani inserisce La Mantia per Falco e il rapido esterno confeziona subito un assist d’oro per Scavone che tutto solo dinanzi a Micai spara in curva. Nell’occasione gli ospiti gridano al rigore per un contatto Scavone Anderson. Jallow cerca di suonare la carica ma mancano precisione e idee. Al 15’ tocca a Di Gennaro per Pucino e continuano i fischi all’Arechi. Liverani inserisce Pettinari per Palombi. Proprio Pettinari si beve Gigliotti ma Mantovani lo ferma prima del tiro in porta. Al 23’ è Calderoni con una bomba a sfiorare il tris. Lo stesso Calderoni un minuto dopo in contropiede solo dinanzi a Micai sciupa un occasione d’oro. Ma sul capovolgimento difronte da una punizione sfera a Jallow che la lavora bene e la mette al centro, mischia risolta da Andre Anderson che riapre la contesa. Gregucci inserisce Bocalon per Castiglia per il tutto per tutto. Ma i granata non riescono a costruire ganchè anzi rischiano in contropiede più volte che il Lecce chiuda la partita. Jallow con un accelerazione prova a piazzarla dove Vigorito non può arrivarci, sfera fuori. Al 90’ ci prova Vitale su punizione, ribattuta dalla difesa. Cinque di recupero ma a parte mischie e confusione nulla più a parte un contropiede di Mancosu. Il Lecce sbanca l’Arechi con merito e i granata ritornano sulla terra. E meno male che il mercato non è finito ancora…

TABELLINO SALERNITANA-LECCE 1-2 

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai; Mantovani, Perticone, Gigliotti; Pucino(17’ st Di Gennaro), Akpa Akpro (39’ pt Minala), Castiglia (31’ st Bocalon), Vitale; D.Anderson, A.Anderson; Jallow. A disp. Vannucchi, Bernardini, Vuletich, Rosina, Djuric, Casasola, Schiavi, Orlando, Mazzarani. All: Angelo Gregucci

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Lucioni, Meccariello, Calderoni (37’ st Venuti); Petriccione, Tachtsidis, Scavone; Mancosu; Falco (1’ st La Mantia), Palombi (18’ st Pettinari). A disp. Bleve, Milli, Riccardi, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Thom, Marino, Tabanelli. All: Fabio Liverani

ARBITRO: Sig. Lorenzo Maggioni di Lecco (Lombardo/Scarpa) IV uomo: Di Martino

NOTE. Marcatori: 4’ pt Mancosu (L), 20’ pt Palombi (L), 26’ st André Anderson (S); Ammoniti: Lucioni (L), Minala (S); Angoli: 3-4; Recupero: 3’ pt – 5’st; Spettatori: 7713 di cui 82 da Lecce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. E Na squadra i merd.., I tifosi sono la rovina della squadra, finché la Salernitana è di Lotito questo è lo spettacolo.

  2. 2 cose : Di Gennaro ridicolo ex giocatore, inutile come Castiglia; tifosi ridicoli. …RIDICOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII! !!! A,e jallow per e per
    Ma come ha fatto sta’ squadra ridicola a vincere a Palermo?

  3. Sono tanti gli anni che seguo la Salernitana….mai dico mai…abbiamo avuto una società cosi in ordine… e finchè c’è stiamo almeno in B non facciamoli scappare…ora abbiamo perso una partita ma il campionato è lungo ed avremo il tempo di rifarci e forse di fare altre partite come quella di Palermo…il calcio è imprevedibile…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.