Luca Fusco parla di Castiglia: “Non è stato messo in condizione di rendere al meglio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
A Salerno nel Pallone la trasmissione sportiva in onda su LIRATV, l’ex calciatore della Salernitana e capitano di mille battaglie Luca Fusco si è pronunciato sulla stagione disputata fin qui dal centrocampista Castiglia, che ha avuto modo di vedere all’opera lo scorso anno in occasione della sua esperienza a Vercelli come allenatore in seconda di Gianluca Grassadonia. Per l’ex capitano granata il mediano piemontese non è stato messo in condizione di rendere al meglio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Con tutto il rispetto per Luca Fusco ma Castiglia fa il calciatore, non è un meccanico al quale è stato chiesto di fare l’odontotecnico. E’ scarso e ci vuole coraggio a dire il contrario; non so come abbia fatto a fare 9 gol a Vercelli ma uno che non riesce a fare un passaggio a 3 metri, si nasconde sempre e quando tocca un pallone ci cade sopra, non è che se lo metti dietro le punte si trasforma.

  2. L’unica condizioni per farlo rendere al meglio è in tribuna…..
    Forse è una questione psicologica ma certo è che di talento io ne vedo gran poco

  3. a vercelli in mezzo ai campi di riso forse si….. ma a salerno in un arechi che doveva dimostrare le proprie capacità…. e non nascondersi e rendersi invisibile in una intera partita! anzi… per un intero campionato!

  4. Condivido con peppe e ridicolo difendere un calciatore come Castiglia è scarso raccomando e poi giocare in serie d valorizziamo i giovani italiani e togliamo i procuratori sono la rovina del calcio

  5. La verità come al solito sta in mezzo, nel senso che forse Castiglia non è un gran campione altrimenti giocherebbe in serie A, ma non è nemmeno il brocco visto sinora a Salerno, sennò come spiegate tanti calciatori che passano qui e non rendono come in altre squadre e potremmo fare come ultimo esempio Palombi e tanti altri recenti o meno? Il problema è che per giocare a Salerno e reggere la pressione della piazza bisogna avere una dimensione mentale che non tutti i calciatori purtroppo hanno. Quindi per essere un bravo calciatore devi possedere oltre alle doti tecniche ed atletiche anche un dimensione mentale e caratteriale che ti fa superare come sempre in tutti gli aspetti della vita determinate difficoltà che qui a Salerno evidentemente raddoppiano.

  6. Max non condivido la tua spiegazione : se un giocatore è bravo, dovrebbe rendere più o meno allo stesso modo in tutte le squadre.
    Altrimenti come spieghi Strakoscia titolare in serie A e lo stesso Palombi a Lecce?
    E poi oggi come oggi Salerno è diventata una piazza tranquilla, anzi tranquillissima, dove nessuno si lamenta, nessuno contesta e c’è sempre un modesto numero di spettatori(tranquilli) allo stadio.
    Nell’ambiente Salernitana oramai manca la cosa più importante : l’amore per la maglia da parte dei proprietari, la mancanza di ambizioni, la NON programmazione, il continuo via vai di tecnici e giocatori:tutto questo fa sì che chi giochi lo fa’ appena appena con sufficienza, senza motivazioni e senza grinta. Questo è.

  7. Ti ricordo che a Salerno sono passati pure tanti purpi che sono andati via e non hanno fatto niente lo stesso, vedi i vari Iliadis, Milinkovic, Popescu, Tunkara e compagnia bella. Questo ha azzeccato un campionato solo nella sua carriera e non ci vuole la zingara per vedere che è scarso. Poi ognuno il pallone lo vede a modo suo, Capuano dice che Bellomo e meglio di Xabi Alonso.

  8. E’ inutile prendersela con i giocatori, allenatori, moduli ecc, non vedremo mai le vere potenzialità perchè non le possono esprimere, il nostro posto è metà classifica ci arrivate o no??? Io denuncierei la società per illecito sportivo, che farsa mi viene da piangere LIBERATE LA SALERNITANA!

  9. La colpa è sempre di chi va a prendere questi campioni che campioni sono solo in piazze del cavolo, che come unico scopo hanno quello di salvare la categoria…vero fabiani?!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.