Salernitana: l’illusione Ceravolo ed il voltafaccia Dezi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Calaiò e Lopez in granata via Castiglia, Vitale e Bocalon. L’illusione Ceravolo 24 ore prima della chiusura del mercato ed il voltafaccia di Dezi che ha rifiutato Salerno all’ultimo minuto.

E’ questo, in sintesi, il bilancio di 48 ore di mercato come sulle montagne russe. Alla fine si contano nove cessioni a cominciare da Riccardo Bocalon (15 gol in due stagioni) al Venezia e Vitale al Verona. Casasola ceduto alla Lazio che lo lascia a Salerno fino alla fine della stagione, Castiglia alla Ternana, Kalombo al Rieti.

Prima del rush finale di calciomercato la Salernitana aveva ceduto Nicola Bellomo alla Reggina a titolo definitivo, Franco Signorelli in prestito al Volutari, provvedendo a risolvere con la Sampdoria il prestito di Antonio Palumbo, poi accasatosi alla Ternana. Ceduto in prestito al Rieti, invece, l’attaccante Iacopo Cernigoi che era stato prelevato a titolo definitivo dal Pisa.

Gli acquisti: Calaiò per l’attacco, prelevato dal Parma e Walter Lopez esterno sinistro preso dalla Ternana

Salta Dezi in extremis con Gregucci che aveva chiesto almeno un mediano. La vicenda Dezi ha destato scalpore in quanto le due società erano d’accordo ma il giocatore ha rifiutato il trasferimento a Salerno. Da segnalare l’investimento su Jallow prelevato interamente dal Chievo operazione che permette di patrimonializzare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Riassunto del mercato: giocatori utili presi 0. Giocatori ceduti senza degni rimpiazzi 3. Babbá 5 Kalombo e Cernigoi capolavori, Calaió e l’altro presi dall’ospizio e Jallow confermato a 1milione (!!!!) nonostante sia chiaramente un giocatore da medio bassa C. Chissà quali sono i rapporti con il Chievo, società penalizzata per affari strani. Chissà perché Casasola, come Sprocati, viene ceduto a prezzo spropositato alla Lazio. Speriamo che un giorno la procura sportiva metta fine alle tarantelle. Forse il giorno in cui ci ritroviamo a cominciare il campionato con 30 punti di penalizzazione molta gente inizierà a capire cosa fanno questi signori a Salerno (altro che serie A). Dezi e Ceravolo almeno una cosa l’hanno fatta capire, a Salerno i giocatori che hanno un minimo di ambizione non ci vengono *****

  2. Ma quale voltafaccia scrivete la verità quella che insieme a questo pseudodirettore buttate nomi a caso x far leggere gli articoli e poi come x magia spariscono tutti i nomi buoni ma tanto con calaio (che sostituisce vitale x il calcioscomesse) faremo cmq 10°o 11° posto e sarete tutti contenti x il progetto del prossimo anno che poi a gennaio sarà uguale a quello di quest anno.
    che amarezza

  3. sono pienamente d’accordo con lotito vattene, una analisi giusta, un mercato deludente e presa per i fondelli, io insisto dove sono i denigratori di aliberti, questi ci stanno prendendo per il culo, e’ inutile prendersela con ceravolo e dezi, quelli sono giocatori veri, questi sono rimasti per far vedere che ci tengono ma sarebbero andati tutti via che schifo spero un giorno che la mia salernitana si liberera’ di queste schifezze

  4. Per Lotito vattene:D’accordo con te.Per favore vorrei una tua opinione su di un mio pensiero….Secondo me avra’ una proposta di acquisto sul tavolo…e ha portato la squadra a costare quello che gli hanno offerto.Che ne pensi?

  5. IO SONO UN DENIGRATORE DI ALIBERTI, Lotito ci starà prendendo in giro di sicuro, Ma Aliberti e la sua Gang hanno scippato alla Salernitana di quell’epoca circa 70 Miliardi delle vecchie lire e siamo finiti male poi…..Ora è vero che non siamo in serie A, ma è anche vero che le casse societarie sono blindate e anti rapina da pseudo Napoletani pronti a tutto x di lucrare in grande stile ! In sostanza il calcio è business non lo scopro io , ma chiunque verrà a Salerno lo farà solo esclusivamente x lucrare chi piu’ chi meno e a noi và bene se ci scappa anche la serie A x qualche anno a meno che la Città di Salerno e i Salernitani la smettano di dividersi sempre su ogni cosa !

  6. hai ricordato che con Aliberti e Casillo è iniziato il disastro in cui siamo caduti e che ci ha procurato l’esperienza Lombardi e la dittatura Lotito

  7. Poveri voi io allo stadio non vado già da 2 anni prezzi allucinati per vedere una massa di mercenari che fanno solo cio che vuole il padrone i migliori vanno alla lazio e i veri calciatori vanno altrove perchè i veri giocatori vogliono giocare dimostrare e non essere limitati da una società bugiarda che aspira a monetizzare solo. P.S il contenuto non è censurabile.

  8. Lotito è uno che se ha una cosa che vale 5 la cerca di vendere a 20. Non avrebbe interesse a svalorizzare la rosa. Io credo semplicemente che la Salernitana ha enormi problemi a rientrare nelle spese al netto dei babbá e della totale mancanza di un piano finanziario sostenibile ed è costretta a fare false plusvalenze con la Lazio. In estate non fu solo Sprocati, ma anche un giovane della primavera, per intenderci. Sulla questione Aliberti, era giusto contestarlo dopo la A, lo dicono gli atti giudiziari come fallì la Salernitana. Fatto non toglie che questa società è molto peggio e io non credo alla solidità finanziaria: io credo che prima o poi uno scandalo plusvalenze e procuratori pesante (non la barzelletta di questa estate) uscirà e allora la Salernitana rischierà molto.

  9. io mi defilo. Da ieri dico basta. Voglio lottare per un traguardo ma questa società non mi appartiene. La maglia la rispetto, la amo, ma anche disertare è una manifestazione di amore. Amo la città e tutto ciò che ne fa parte. Fin quando non si capirà che la Salernitana è un fenomeno sociale e che anche il sindaco deve fare la sua parte ed interpellare gli interessati non si va da nessuna parte. “A lazie ten a storia voi avete fatt a C per 80 anni” beccatevelo voi sto presidente

  10. Anche io sono d’accordo con Kaiser sosa è vero che dalla serie A retrocedemmo ingiustamente, però il tanto osannato presidente, ha sfasciato tutto mettendo al sicuro le proprie finanze ,invece di puntare seriamente di nuovo alla serie A .Con questo non voglio assolutamente difendere l’attuale proprietà ( sarebbe da stupido, i fatti parlano da soli) Purtroppo l’analisi fatta da kaiser sosa e giustissima, chi viene a Salerno lo fa solo per lucrare e la cosa è avvilente, perché come tifoseria , la nostra provincia ( a parte quelle solite 4 o 5 realtà) è un patrimonio granata solidissimo. Peccato!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.