Frana a Pellezzano, nessun ferito. Fillea Cgil chiede urgenti interventi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
A causa del maltempo degli ultimi giorni, una frana si è abbattuta sulla strada provinciale SP 27 al confine tra le frazioni di Coperchia e Capezzano, nel comune di Pellezzano. Sono in corso tutte le verifiche del caso per comprendere se possano esserci nelle prossime ore ulteriori movimenti del terreno. Stamani un’auto è rimasta parzialmente travolta.

Fortunatamente non ci sono feriti. Sul posto si sono recati i Carabinieri ed i Vigili del Fuoco. Successivamente la strada è stata interdetta alla circolazione sia veicolare che pedonale. Così come comunicato dall’amministrazione comunale di Pellezzano. Per ora il traffico è stato deviato sulla SR 88 di Cologna.

Diversi i disagi per gli automobilisti diretti a Salerno, con conseguenti rallentamenti e code. In ogni caso, prosegue sul posto il monitoraggio del terreno e, a quanto pare, potrebbe essere presa in considerazione l’ipotesi di sgomberare una palazzina nella zona della frana.

NOTA DELLA FILLEA CGIL SALERNO

“Le tante frane avvenute stanotte in Costiera Amalfitana e quella di stamane sulla SP 27, chiusa successivamente al traffico, tra Salerno e Coperchia ripropone con forza la problematica relativa alla messa in sicurezza e riqualificazione dell’intera provincia salernitana”. E’ quanto afferma una nota della FILLEA CGIL Salerno.

“Occorrono grossi ed immediati investimenti da parte del Governo e della Regione Campania per avviare tutta una serie di interventi atti a ridurre al minimo – in un territorio estremamente fragile – i rischi di frane, smottamenti ed esondazioni che con sistematica consuetudine si ripetono, ogni qualvolta piove, nella nostra provincia”.

“Non possiamo più attendere – ha dichiarato Luca Daniele Segretario Generale della Fillea Cgil di Salerno , settore Edilizia. Il disastro e le vittime provocate dalla frana del 5 maggio 1998 che interesso i comuni salernitani di Bracigliano -Siano e Sarno dovrebbe  continuare ad  essere da monitor per evitare che questi  pericoli , ambientali,  vengano sottovalutati”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.