Il Mattino: Due colpi, nessun botto. Fabiani: «Così più forti»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Mercato contenti a metà. Arrivano Calaiò e Lopez. Via Bocalon, Vitale, Castiglia e Kalombo. Sfumano Dezi e Ceravolo: trasferimento rifiutato dopo un tira e molla. La Salernitana sonda Ganz e Cissé poi decide di non fare follie. Jallow riscattato dal Chievo per 700mila euro: firma un quadriennale’

E’ l’apertura delle pagine dedicate alla Salernitana sul quotidiano Il Mattino oggi in edicola

Leggiamo anche: ‘«Ci siamo rinforzati ma volevamo Ceravolo». Fabiani: i due giocatori del Parma hanno preferito mantenere i contratti da Serie A. Noi abbiamo centrato gli obiettivi. Investire su altri nomi? Non ce n’erano di migliori

L’addio del doge lacrime e abbracci «Andrai alla Viola». La punta emozionata lascia gli spogliatoi poi prove anti-Padova.

L’arbitro. Dirige Di Martino, oste a Giulianova un anno senza concedere penalty

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Chiamare colpi un evidente, ulteriore, indebolimento della squadra, mi sembra eccessivo.
    Calaiò non era sicuramente quello che ci aspettavamo ma come avevo già scritto qualche commento fa, si sapeva che alla fine sarebbe arrivato solo lui tra tutti i nomi che giravano (DEZI,CERAVOLO e un altro che mo sinceramente nemmeno ricordo).
    Questo mercato è deficitario, forse sarebbe stato meglio non farlo proprio.
    Beh, anche senza o quasi gol dall’attacco la squadra stava ai margini dei play-off, quindi troppo pericoloso per chi in A non ci può assolutamente andare.
    Meglio non dare farse illusioni con un play-off che magari devi perdere in malo modo, dunque, indeboliamo un centrocampo già scarso, togliamo l’unico che ha fatto qualche gol tra gli attaccanti e il gioco è fatto…
    CHE SCHIF!!!

  2. il nostro DS non ha avuto il tempo di concludere altri affari perchè è stato impegnato con una estenuante trattativa per la complicatissima cessione di Casasola alla Lazio, dalla quale ha ottenuto di tenerlo ancora 6 mesi a Salerno. Questo nonostante la Lazio avesse urgentissimo bisogno di un esterno con quella specifica curvatura di gamba, pressochè introvabile nella massima serie. L’iniezione di liquidità è stata subito ben utilizzata per l’acquisizione del cartellino di Jallow per un milione di euro. Quindi per la modica somma di 1.650.000 (650.000 in estate per l’acquisto di Djuric, 1.000.000 adesso), il DS si è assicurato le prestazioni dei due capocannonieri della B (leggendo la classifica capovolta, però)

  3. Possiamo commentare all infinito ma la realtà è una , il calciomercato di gennaio doveva mettere soldi in cassa perché per fare gli splendidi in estate hanno preso asini tipo Djuric che costano un botto e valgono zero . Dobbiamo girare soldi alla Lazio tenendoci i bidoni che avanzano perché li sono buttati e qui coprono i numeri . Finché questo sporco nn va via da SALERNO questo ci tocca . Lotito Si vanta di averci tolto dalla merda ma lo ha fatto x i suoi interessi , una volta raggiunta la seri b dove prende soldi da sponsor ecc possiamo galleggiare . ci vuole un faccia a faccia con quest essere altrimenti nn si leva mai dai Piedi. Chi gli ha affidato lo stemma dovrebbe intervenire se ama SALERNO , ogni bocca cucita di chi può e deve parlare sta al gioco di un romano che USA SALERNO x i suoi interessi economici . Fabiani poi che parla di soldi , vedrete cosa succederà alla fine del campionato , ma pensa a farti la valigia , a noi degli altri ce ne frega , la salernitana nn ha obiettivi finché esisterete voi Tre , parlate chiaro invece di nascondervi uno dietro l altro . mezzaroma ha dimostrato negli anni di essere il giocattolo di lotito .

  4. Il gioco delle tre carte continua: ma se stai cercando disperatamente di prendere Dezi vuol dire che ti manca qualcosa a centrocampo viste anche le partenze di Palumbo e Castiglia (e voleva dare via anche Odjer), al no del giocatore tu dici che ci siamo rinforzati, ma veramente ci crede in quello che dice? Capitolo mercato: cmq anche se avesse preso anche Ceravolo oltre Calaio’ io avrei avuto perplessita’, al di la del valore/eta’/rendimento dei due per un motivo molto semplice, la squadra non gioca e non crea azioni, tu li davanti puoi avere anche 3 Pele’, ma se non gli dai un pallone non segnerai mai! Questo per dire cosa? Che si mettono su squadre alla buona, prendendo giocatori non funzionali, con allenatori che adattano giocatori ai moduli (caso Castiglia), insomma un papocchio! Prendiamo il caso Djuric, lasciando perdere tutte le altre considerazioni, ma con quel giocatore devi avere esterni che vanno sul fondo e scaraventano tonnellate di palloni al centro area e lui dovrebbe sfruttarli, noi al massimo facciamo qualche timido cross subito dopo la metacampo che superiamo con difficolta’ (vedi partita con il lecce). Poi incassiamo i NO al calcio mercato, perdiamo giocatori a parametro ZERO (Donnarumma), ecc. ecc. Azz. questo e’ il modello societario serie A? Pagano gli stipendi puntualmente, ma chissenefotte, e’ dovere dell’azienda pagare gli stipendi, come se facessero qualcosa di stratosferico. La societa’ deve fare un bagno di coerenza e obiettivita’ e dichiarare i programmi alla piazza. PUNTO!!!!

  5. Cmq per la partita di sabato stamm nguaiat… Grazie al calciomercato, abbiamo venduto Bocalon (unico che ha fatto qualche gol) e preso Calaiò che arriverà solo domenica (e da vedere anche in che condizioni vista età e lungo stop), a centrocampo non ci saranno Odjer e Akpa Akpro, Castiglia venduto, Vitale venduto, che per come giocavano, è cmq meglio tenere qualcuno da mettere, in difesa Gigliotti non mi pare all’altezza ma lo abbiamo tenuto…
    quindi ricapitolando, dopo il mercato abbiamo:
    Portiere
    Difesa che togliendo uno (Mantovani) o massimo due elementi fa ridere
    Centrocampo indebolito dalle cessioni e con 2 discreti giocatori indisponibili quindi DA INVENTARE
    Attacco con Vuletich (che manco rientra nei piani dell’allenatore), Djuric e Jallow (in 3 1 solo gol)
    Beh, la prospettiva è ottimale.
    A gennaio bisogna comprare gente gia pronta da usare, oggi lo compri e domani deve stare in campo… Questi sono acquisti a perdere.
    Poi soprattutto, con una trentina di giorni di mercato, come sempre ci riduciamo all’ultimo istante per comprare i giocatori che ormai, nemmeno in serie D vogliono più…
    Se non è incompetenza questa è solo ed esclusivamente voglia di non fare nulla per non rischiare di trovarsi a lottare per qualcosa che non si può e non si deve ottenere.
    Magari avessimo giocatori con le palle che loro stesso si mettessero contro la società e in campo cacciano tutto quello che anno vincendo 4/5 partite di fila anche se gli dicono di “perdere”…
    Vorrei vedere come si cacano sotto… Sta band e sciem!!!

  6. Si deve disertare lo stadio, tempo e soldi buttati. Meglio una serie C combattuta che una B in queste condizoni.

  7. il valore di un’azienda è dato dal suo patrimonio e dalla sua capacità di creare reddito. Dal momento che una società di calcio è, salvo false plusvalenze, perennemente in perdita, il suo valore è dato solo dal patrimonio, che in una società calcistica, si identifica nel parco giocatori di proprietà. Chiediamoci allora quali sono i calciatori di proprietà, visto che oltre la metà di essi fanno parte del patrimonio della Lazio (Micai, i due Anderson, Di Gennaro, Casasola, Minala).

  8. adesso BASTA, non capisco quelle persone che ancora credono alle loro favole e criticano chi vede e fa presente le porcate che subiamo. Cari giovanotti chi scrive è una persona che dal 1965 segue la Salernitana subendo tante umiliazioni, sappiate che se la Salernitana non è finita abbiamo tanti meriti ci siamo fatti prendere per i fondelli da pseudo-società così come avviene con questa e voi con il prosciutto sugli occhi per quello che sta accadendo ci attaccate accusandoci di non venire allo stadio e di non essere tifosi. Io credo che per cacciar via da Salerno i “romani” bisogna disertare in massa e questo non significa non amare la Salernitana anzi significa “RIPRENDERCELA” preferisco 30 anni ci serie C avvincenti ove si sognava piuttosto che galleggiare in B senza alcuna ambizione, non so VOI?

  9. Calaio’ inizia bene . Lettera di addio al Parma e scrive : Questa, seppure non è la mia di scelta, la rispetto come sempre ringraziando la proprietà per quello che ha fatto per me. Questa gente meritiamo GRAZIE LOTITO MEZZAROMA FABIANI

  10. Cioè fatemi capire, avevamo i soldi per prendere Ceravolo ma non per prendere Ganz??? E poi perchè vendere Vitale che insieme a Rosina sono gli unici mancini??? Avrei capito cedere Casasola per soldi visto che a destra hai Pucino e Djavan Anderson, ma Vitale e Bocalon per Lopez e Calaio’…. NON CI RESTA CHE PIANGERE

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.