Salerno: demoliti i fabbricati del dopo terremoto a Matierno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Con l’inizio dei lavori di demolizione dei prefabbricati post sisma collocati in località Torre Bianca di Matierno, prende ufficialmente il via il programma di riqualificazione urbanistica ed ambientale e rivitalizzazione socio-culturale dei rioni collinari.

È questo il frutto dell’eccellente lavoro dei nostri uffici tecnici, cui va il mio ringraziamento, che hanno prodotto progetti concreti e realizzabili che ci hanno consentito di ottenere il finanziamento per il piano di riqualificazione delle periferie promosso dal Governo Gentiloni. Siamo stati tra i primi capoluoghi d’Italia ad ottenere tali risorse e le abbiamo difese a denti stretti dall’improvvida decisione dell’attuale governo che ha revocato lo stanziamento per diverse altre città.

Le demolizioni dei prefabbricati di Matierno rappresentano solo il primo lotto di questo specifico intervento e, più in generale, la prima delle opere di riqualificazione che interesseranno altri rioni collinari della città. Lo afferma il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli sul suo profilo facebook

(foto Massimo Pica)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ma perché l’ordinaria amministrazione la vogliono fare passare sempre come un evento eccezionale?
    L’altro giorno si vantavano per il ripristino del lungomare vicino all’ex ostello dopo 3 anni(a proposito:abbandonato da 30 anni) mentre lo stesso lungomare a via Leucosia(un paio di km più avanti) è rimasto in rovina;
    adesso queste demolizioni, dopo vari roghi, dopo il degrado più totale che nei tanti anni di abbandono : c’è qualcosa di cui vantarsi?
    Se si volge il proprio lavoro con dedizione e con cura saranno i cittadini stessi a lodare chi merita. ..

  2. Anni che si parla dei pre fabbricati e finalmente ci siamo. Mi dite per favorew gli altri interventi quali sono per migliorare il quartiere Fratte? No, perchè i soldini sono tanti……………Nel dettaglio cosa avete intenzione di fare per Piazza Galdi, Via Capone, Via Pomponio Leto, via Pagano, per tutta la viabilità?
    Per le case sgarrupate pericolanti che ci sono? (vedi ponte Fratte via Pagano).

  3. Effettivamente c’è da dire che in poche decine di anni i fabbricati sono stati rimossi dall’amministrazione comunale. Veramente da ammirare. Vai con i fumogeni!!!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.