A Padova per i granata un brodino caldo, in attesa di chi faccia gol

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
Doveva dare un segno di riscossa la Salernitana dopo l’ultima settimana deludente tra risultati (sconfitta con il Lecce) e calciomercato con obiettivi cercati ma saltati che hanno lasciato l’amaro in bocca alla piazza con la società invece soddisfatta del proprio operato. Ma nel pantano dell’Euganeo si è visto ben poco in attesa del miglior Calaiò (assente oggi) si è visto un Jallow abulico, i due Anderson fumosi e i soliti ultimi minuti di Djuric messo a fare legna anziché gol. A Padova si è vista la solita squadra, senza idee e schemi come marcata da Colantuono ma con il cuore di Gregucci visto nelle ultime apparizioni. Non si segna, è grave. Forse chissà Bocalon non andava ceduto…

Allo stadio “Euganeo” i granata erano dunque chiamati ad ottenere un risultato utile, possibilmente la vittoria. Reduci come detto dalla sconfitta interna contro il Lecce, gli uomini di Gregucci affrontano una squadra in lotta per la salvezza, che nell’ultima partita disputata ha perso per 2-1 a Venezia.

Alla vigilia la Salernitana è decima in classifica a quota 27 punti; il Padova è invece ultimo, avendo ottenuto finora solo 15 punti. La finestra di mercato ha visto un Padova più intraprendente mentre per i granata da registrare solo il colpo Calaiò con il sogno Dezi svanito nel finale. Ma l’arciere non è della gara cosi come l’altro innesto Lopez. Ci sono invece Minala e Memolla (quest’ultimo in panca).

Formazione: Joseph Minala vince il ballottaggio con Davide Di Gennaro e parte dal 1′ nella sfida tra Padova e Salernitana. Angelo Gregucci ha sciolto il dubbio di formazione soltanto a poche ore dal fischio d’inizio, scegliendo di affidarsi a un centrocampo più muscolare. L’ex Lazio, infatti, fa coppia con Di Tacchio, mentre Pucino e Casasola agiranno sulle corsie esterne. Per il resto confermate le anticipazioni della vigilia: in difesa è Perticone a spuntarla su Bernardini e Mantovani, le altre due maglie vanno a Migliorini e Gigliotti. I due Anderson confermati nel ruolo di trequartista a sostegno dell’unica punta Jallow. Veneti con Minelli tra i pali Cherubin, Andelkovic, Trevisan in difesa, Morganella, Lollo, Broh, Calvano, Longhi in mediana. Attacco con Bonazzoli e Mbakogu. Arbitra Di Martino di Giulianova

LA PARTITA

Gara condizionata dalla pioggia all’Euganeo di Padova con terreno di gioco pesantissimo. Non ci sono tanti tifosi sugli spalti oltre che per le condizioni meteo anche per il campionato deludente di entrambe le compagini. I padroni di casa fanno la partita con la Salernitana intenta a difendersi e ripartire in contropiede. Ma la squadra di Gregucci crea ben poco. Pericoloso nei veneti Bonazzoli mentre nei salernitani è Minala a fare una partita di cuore e polmoni. Ma sono troppe le palle perse da parte degli uomini di Gregucci. Impalpabile e nervoso Jallow, in ombra Andre Anderson. Ammoniti nella prima frazione Pucino e Jallow nei campani, Morganelli nei biancoscudati.

SECONDO TEMPO

La ripresa comincia sulla stessa falsa riga della prima frazione. Parte bene il Padova con Bonazzoli pericolo, Micai c’è. I granata rispondono con un triangolo Anderson-Casasola-Jallow ma senza ferire. Migliorini al quarto d’ora sbroglia un azione pericolosa nella propria area. Nel Padova entra Ceccaroni per Trevisan infortunato. Intanto anche Perticone viene ammonito da Di Martino. Al 21’ Padova vicino al gol con Mbakogu che non riesce a deviare da due passi in rete dopo un liscio di Di Tacchio. Baraye, nuovo acquisto patavino, entra al posto di Bonazzoli. Proprio Baraye è pericoloso con un dialogo con Mbakogu, Migliorini ci mette una pezza. Nei granata entra Bernardini per Gigliotti. Ritorno in campo dopo molti mesi per il biondo centrale. Al 33’ in contropiede Jallow sfuma il colpo da tre punti, deviazione veneta in corner. Lo stesso attaccante non sfrutta un minuto dopo uno spunto interessante. Viene sostituito da Djuric a dieci dal termine. Entra anche Rosina per Pucino nei campani e Pulzetti per Calvano nei veneti. Non succede più nulla, oltre ad un giallo a Migliorini per proteste. Dopo sette di recupero e l’espulsione per Gregucci finisce all’Euganeo un sonnacchioso 0-0

TABELLINO PADOVA – SALERNITANA 0-0

PADOVA (3-5-2): Minelli; Andelkovic, Cherubin, Trevisan (61′ Ceccaroni); Morganella, Broh, Lollo, Calvano (86′ Pulzetti), Longhi; Mbakogu, Bonazzoli (71′ Baraye). In panchina: Favaro, Merelli, Cappelletti, Zambataro, Mazzocco, Belingheri, Capello, Clemenza, Marcandella. Allenatore: Pierpaolo Bisoli

SALERNITANA (3-4-2-1): Micai; Perticone, Migliorini, Gigliotti (74′ Bernardini); Casasola, Minala, Di Tacchio, Pucino (85′ Rosina); D.Anderson, A.Anderson; Jallow (82′ Djuric). In panchina: Vannucchi, Lazzari, Mantovani, Memolla, Schiavi, Mazzarani, Di Gennaro, Orlando, Vuletich. Allenatore: Angelo Gregucci

ARBITRO: Sig. Antonio Di Martino di Giulianova (Soricaro/Capone) IV uomo: Pillitteri.

Ammoniti: Pucino, Jallow, Di Tacchio, Perticone, Migliorini (S), Cherubin, Trevisan, Lollo, Andelkovic (P)

Note: terreno di gioco in buone condizioni. Presenti 6864 spettatori di cui 441 ospiti. Angoli: 3-1. Recupero: 1′ pt, 7′ st. Allontanati  il direttore sportivo Zamuner (P) al 69′ per proteste e il tecnico Gregucci (S) al 94′ per proteste.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. … e chi li dovrebbe fare i gol se non facciamo un tiro in porta neanche contro l ultima il classifica ?! … che lenta agonia!

  2. Squadra squallida, allenatore peggiore di Colantuono perché non riesce a capire che alcuni giocatori andavano sostituiti prima ,contro un Padova inesistente. Ma quando la vuoi vincere una partita ,se non la vinci contro una squadra del genere.

  3. Come ha fatto a farsi espellere? Ad ogni partita gli allenatori avversari gridano, si sbracciano, e sembrano indemoniati, lui? Manco l’ho visto mai parlare…
    Questa squadra spero si salvi… fare una partita del genere contro l’ultima in classifica è una cosa indecente…
    Di Gennaro è pronto, scrivevano in settimana, e non è entrato nemmeno un secondo, attaccanti che non segnano e a guardarli così, non lo faranno…
    Siamo proprio scarsi… ma assai assai… centrocampo e attacco inesistenti…

  4. E chi è questo bomber ? Nonno napulill. Che scandalo se sabato nn cacciamo lotito siamo un popolo di pecoroni

  5. Partita orrenda.
    Due squadre senza gioco, una partita intera senza tirare in porta :nemmeno un tiro nello specchio,né da una parte né dall’altra.
    Poi c’è ancora chi parla di play-off. ….ma se non si vince contro l’ultima, ma arò iamm?
    A proposito :qualcuno sa spiegarmi la sostituzione di Gigliotti? Per non parlare di Rosina, inserito a 5 minuti dalla fine. ….io avrei rifiutato di entrare.

  6. Venerdì restiamo a casa.Non correte allo stadio tanto la Salernitana non si offende,perlomeno non ingrassiamo ancora il “Romano”.Tanto lui ci spera penserà che ci sarà il Benevento,e i soliti illusi verranno tanto loro amano la maglia e intanto io gonfio il portafoglio.Svegliaaaaaaaaa disertareeeeeeeee ad oltranzaaa.

  7. Il Padova ultimo è stato rivoluzionato dal mercato..quindi la classifica non fa testo..ha battuto 3 a 0 il verona nell’ultima in casa,quindi devo dedurre che seguite poco i risultati ma che parlate a vanvera.Brutta partita su un campo pesantissimo..in settimana Bisoli si era augurato uno 0 a 0 e per questo risultato ha schierato la squadra.Certo,se vi aspettate il Real Madrid dovete connettervi su DAZN.

  8. É come andare a donne senza organo apposito. Puoi avere tutte le buone intenzioni ma se gli attaccanti che hai non hanno mai segnato la vedo difficile. L’unico che aveva fatto qualcosina(niente di che ma in mezzo a tale mediocritá…) é stato venduto al venezia così da avere i soldi per riscattare, giustamente,jallow. Per cui spero prendano almeno i 35 euro al giorno di contributo statale come previsto dalla normativa . Altrimenti nei vari sprar ci sono ragazzi che sicuramente ci metterebbero voglia e cuore. Se lo scopo é solo correre senza costrutto ci riuscirebbe chiunque.
    Voglio vedere chi mai si comprerá lui e djiuric che ci sono costati più di quanto abbiamo incassato per coda e donnarumma messi insieme.

  9. Anche a me la sostituzione di Gigliotti è parsa inspiegabile. Fa solo piacere aver rivisto Bernardini in campo dopo un anno, ma solo questo. Con la squadra di oggi, co quell’assetto tattico e totalmente inespressiva dal punto di vista del gioco, forse riusciremo a prendere ancora qualche punticino fuori casa, ma all’Arechi passeremo brutti quarti d’ora con tutti. E poi voglio dire una cosa: Jallow non sa giocare!!!

  10. Anche gregucci si è adeguato… Galleggiamento .. L’anno prossimo altro giro altra corsa. Con quale spirito festeggeremo i 100 anni. L’unico motivo per festeggiare sarebbe la scomparsa di Lotito e Fabiani da Salerno

  11. Sei un lecchino di lotito??? Tu devi guardare i limiti della squadra . Nn hai fatto un tiro in porta , gioco spezzato ogni 3 secondi . A me di come giocano gli altri me ne frego , guardo questi 11 scarsoni che nn riescono a fare due passaggi, un cross , un affondo e una conclusione nello specchio della porta . Se a te sta bene a me da tifoso che nn manca mai nemmeno in trasferta no. Abbiamo iniziato con colantuono che prima di firmare aveva chiesto giocatori e nn sono mai arrivati , adesso per tre rinforzi gregucci si ritrova un esterno mediocre , un centrocampista da serie D e un vecchio in attacco. Le teste vuote come te cambiassero squadra

  12. La prestazione di Djavan Anderson è stata vergognosa, altro che 5,5 io gli avrei messo 3. Non ha preso una palla, ha sbagliato qualsiasi passaggio, non si reggeva in piedi: colpa anche di Gregucci che non solo lo fa giocare ma che lo schiera fuori ruolo! Io penso che la società lo debba far giocare per forza per via di una eventuale valorizzazione in ottica Lazio, quello che non capisco però è come possano mai pensare che uno così possa giocare in serie A. Certo, magari caccia la scienza quando se ne va da Salerno…comunque sempre troppo tardi. Ci siamo liberati di Vitale ora vi prego levateci a questo davanti

  13. La colpa è dei tifosi, x questo la Salernitana resterà sempre così in basso. Tutti a casa venerdì.

  14. Io ho visto più partite della salernitana dei peli che hai tu..ho girato l’italia mentre tu magnavi la lasagna.Ho visto schiappe indossare questa maglia eppure le ho sostenute..dovrei stare a casa adesso che siamo a 2 punti dalla zona play-off??io col Benevento ci sarò perchè c’ero col Giarre,con l’Atletico Leonzio,col Francavilla…e ci sarò sempre perchè la mia passione non conosce presidenti nè calciatori.Io sostengo la maglia sapendo che Lotito sia una piccola parentesi in una storia centenaria.Quindi cambia squadra tu che sei uno di quelli che va allo stadio quand i cos vann bbon.Occasionale taci!

  15. il benevento venerdi ce ne fa 4 di nuovo… che vergona, meglio ricomincaire dalla D e mandare a casa sti “barbari che hanno sfondato il muro della citta””. Non avremo mai imprenditori e investitori seri? Pace!!! Si vive anche senza calcio professionistico, ma con dignita’. Saluti ai pecoroni che ancora vanno allo stadio

  16. Bocalon.. Coi suoi limiti.. Uno che lottava, umile e che comunque, per quanto ha giocato, il pallone in porta l’ha messo…
    E ann fatt i…
    Ma i che emma parla?
    Povr a nuj..

  17. Venerdì meglio stare a casa che essere surclassati in campo e soprattutto sugli spalti sugli spalti come già avvenuto.

  18. Vorrei proprio vederti in serie D con dignità,andare allo stadio…è chiaro che sei un infiltrato cavaiuolo o robaccia simile,cosi come il commento successivo..”state a casa”.Sì appunto,voi state a casa!

  19. Mi fai pena schiavo. 1) di calcio non capisci un cazzo 2) amare la salernitana non significa timbrare il cartellino 3) a, b, c d play off non ce ne fotte se ne devono andare. Se non sti bene vattene pure tu che di schiavi leccaculo salerno e piena. Vattene a vedere a lazie. LAZITANAMERDA

  20. Senza voler fare torto a chi decide di andare allo stadio ( ne hanno la piena facoltà) però è senza ombre di dubbio , che si va a vedere un film che si conosce già la trama……… o no?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.