Aeroporto Pontecagnano: si allungano i tempi per la pista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Ancora nessuna certezza sui lavori per il prolungamento a duemila metri della pista  dell’aeroporto Costa D’Amalfi. Nonostante il benestare dell’Enac, non è stato emesso il decreto interministeriale che riconosce alla società aeroportuale la gestione dell’area, fondamentale per l’appalto dei lavori, che giace sulle scrivanie dei funzionari del Ministero dei trasporti e finanze. A scriverlo Il Mattino oggi in edicola.

Sul piede di guerra gli operatori turistici del Cilento che hanno effettuato un sopralluogo nello scalo aeroportuale.

Il consigliere regionale Cammarano – presente al sopralluogo – sollecitato dagli imprenditori turistici e d’intesa con i vertici dello scalo, ha richiesto la convocazione di un tavolo tecnico al Ministero

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. W l’unità di Italia.
    Grazie a chi ci unifico’, oggi siamo un popolo sviluppato soprattutto nelle infrastrutture.

  2. Di battaglia in battaglia si spera di vincere la guerra.
    Ma alla fine sarà vera vittoria? Lasciare le cose come stanno e far deperire una struttura già costata tanto, alla fine proprio a carico dei cittadini, non credo che possa essere rivendicato con un risultato da additare con soddisfazione, rivendicandosene il merito.

  3. Ma come, i grandi sparapalle si vantavano che se non era per loro L”aeroporto non si sarebbe mai fatto!E i Ciarambino,Cioffi..etc sanno solo inveire contro De Luca?..pensassero alle cose serie!Sempre più convinto che con Di Maio e Toninelli al governo e De Luca alla regione,non si darà alcuna autorizzazione.Traditori del popolo!

  4. La più grossa soddisfazione sarà vedere prossimamente il Movimento 5 Stelle scendere in percentuale al di sotto del Pd…poi ci faremo quattro risate con gli arroganti che ci governano…tempo al tempo…

  5. Come invidio il sig. Petrosino che conosce così bene e si destreggia con tanta disinvoltura fra le pastoie burocratiche – tutte lecite non c’é che dire – beandosi dei tanti rinvii che stanno subendo i lavori di potenziamento dell’aeroporto di Pontrcagnano Faiano.
    Immagino la sua soddisfazione quando, incurante delle risorse che si saranno nel frattempo sprecate, potrà bearsi di aver conseguito qualche risultato positivo. Mi auguro naturalmrnte che sia il buon senso a prevalere.

  6. Il volere del Vincitore è che il sud deve rimanere indietro…. e sottosviluppato, questa è la verità

  7. Invece di allungare la pista allungano i tempi.
    Forse si sono resi conto che non serve a niente…..

  8. se il Tar non ha sospeso il provvedimento impugnato (e non credo lo abbia fatto), lo steso è efficace e quindi l’iter può proseguire a prescindere dalla pendenza del ricorso.

  9. Aeroporto di Lukla – Nepal: a 2800metri sul mare, in mezzo a strapiombi e rocce, pendenza del 12%!, solo atterraggi a vista, pista 527 metri, passeggeri 120 mila (2016).

    Aeroporto di Pontecagnano – Italia: 40 metri sul mare, pista 1654 metri, pendenza 0%, passeggeri 8mila (2016) (zero voli di linea da due anni perchè “la pista è corta”).

    nota: a 2800 metri di altezza quei 527 metri è come se fossero ancor meno essendo l’aria più rarefatta.

    Il problema è chiaramente la pista, i m5s, salvini, berlusconi, ruby e ciascuno aggiunga il suo….ricordo solo che il governatore aveva promesso pure lui l’aeroporto funzionante, giusto per cronaca.

    In sintesi, a Lukla hanno dieci volte i nostri passeggeri e una pista di un terzo che finisce su uno strapiombo, forse abbiamo i metri diversi qui a salerno! Prego di contestare/argomentare nel merito gentilmente, se non chiedo troppo.

  10. Sarebbe come dire che è inutile e sprecato fare piste di 1000, 2000, 3000, 4000 metri e più.
    Basta uniformarsi alla lunghezza della pista dell’aeroporto di Lukia e ottenere i risultati richiesti con enormi risparmi di spazi e di costi.
    Quanto sono superficiali certi confronti!!

  11. ma quante stupidaggini bisogna leggere!….e come sempre senza risposte nel merito…che tristezza, ma dall’altro lato è la conferma che abbiamo ragione a parlare dell’inutilità di questa pista lunga.

    Anonimo1, ti ritenevo una persona abbastanza intelligente fino ad ora….te lo rispiego nuovamente. Il punto **centrale e dirimente** di questa questione per come da “voi” posta è la **lunghezza della pista**, ok? secondo voi, “con la pista attuale non è possibile avere più voli”, oppure “la causa della totale assenza di voli è la pista corta” OK??!??!?!

    Dunque, la logica del mio commento (e di altri prima) è semplice, fai uno sforzo:
    *****
    SE con pista di 527 metri atterrrano 120000 passeggeri/anno in un posto X, COME MAI con pista di 1654 atterrano ZERO voli/anno a “causa della pista corta”!!??!????? Su, fai uno sforzo ulteriore!
    *****

    La fesseria che hai scritto è un’offesa alla tua intelligenza, io la cancellerei fossi in te! Qui non si tratta di far atterrare gli A380 (o sì?!?), ma di avere PIU VOLI, anzi VOLI! visto che non ce ne stanno!.. quindi questo confronto è assolutamente calzante. E al contempo è una stupidaggine immane quella che hai scritto tu, a meno che tu non voglia fare atterrare A380, B747 o un An225! In tal caso ditelo, il discorso cambia radicalmente, e voi avreste ragione a sostenere un allungamento non a 2200metri ma a 5000!

    Ricordo a tutti che Ryanair era interessata allo Scalo, ma fu fatta fuggire! evidentemente toglieva potere a vari enti, politica, comitati etc.. ma sì, meglio continuare a spendere milioni di euro per ampliare un aeroporto che è GIA funzionante e allungare una pista che di per sé è GIA sufficiente per avere più voli di linea di oggi, cioè zero!

    Anonimo 08.25 il nulla….non sei obbligato a rispondere se non sai cosa dire

  12. anonimo 08:25 sei in grado di dirne una almeno, che gino avrebbe detto? a me pare che abbia detto cose ben precise, concrete e inequivocabili, ci volete spiegare secondo voi e secondo logica perché gino avrebbe detto falsità?

  13. Non era certo la risposta data alle ore 08:25 del 5 febbraio quella auspicata da Gino. Non è certo un “contestare/argomentare nel merito gentilmente”.
    Tuttavia sento la necessità di evidenziare che un aeroporto in alta quota nel Nepal, utilizzato principalmente da visitatori ed escursionisti delle montagne dell’Everest, ha caratteristiche peculiari imposte soprattutto dalla natura dei luoghi in cui è stato realizzato. I suoi limiti strutturali e dimensionali nascono da vincoli insuperabili. Necessariamente la sua utilizzazione va riservata solo ad aerei di piccole dimensioni e ad elicotteri, i quali tuttavia effettuano molti decolli e atterraggi giornalieri perché devono coprire brevi distanze e trasportare molti passeggeri. Infatti la meta è molto richiesta e frequentata perchè tanti sono gli appassionati della montagna a quelle altitudini.
    Certo, anche Salerno e dintorni potrebbero accontentarsi di un aeroporto di dimensioni idonee ad aerei piccoli ed elicotteri. Non so se abbiano tentato di farne un simile uso. Se si non ha funzionato, o per incapacità dei dirigenti pro-tempore o per mancanza di mercato.
    Il passo successivo che si sta faticosamente tentando è impegnativo. Se però si sono fatte e si faranno le cose in maniera seria responsabile e produttiva, allora i risultati non dovrebbero mancare.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.