Associazione “Il Cerchio della Vita” nuovo sportello Antiviolenza ad Agropoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Consulenza e aiuto per donne vittime di violenza, ascolto per casi di bullismo e cyberbullismo, sostegno e informazione per casi di mantenimento, affidamento, separazioni e ancora, ascolto di soggetti vittime da stalking e consulenza investigativo – criminologica. Nasce il nuovo sportello Antiviolenza “Il cerchio della vita” con sede ad Agropoli (SA), in via Diaz 2, fondato dalla Criminologa Dottoressa Simona Di Lucia. Finalità dell’Associazione è quella di assicurare alle vittime di violenza di genere e dei loro figli l’avvio di percorsi personalizzati volti a favorire l’autonomia personale, in particolare, attraverso una ricerca finalizzata all’inserimento lavorativo e ad una soluzione abitativa, un’attività di rete e coordinamento con i servizi pubblici e privati, presenti sul territorio, al fine di ottimizzare e coordinare un percorso sinergico ad un processo di superamento della violenza. Le figure professionali che operano all’interno dello Sportello Antiviolenza, sono adibite ad: a) attività consultive; b) attività informative e conoscitive; c) elaborazione di problem solving, rispetto alle tematiche che verranno poste all’attenzione; d) predisposizione di una relazione scritta sulle problematiche generali, di tipo psicologico e legale, criminologico e investigativo; e) messa a punto di strategie idonee all’ascolto e alla tutela dei soggetti lesi; f) riunioni periodiche dei membri dell’Associazione, per analizzare i risultati conseguiti e definire gli obiettivi futuri. In particolar modo, l’assistenza, la consulenza e l’operatività dell’ organizzazione, risultano garantite attraverso l’apporto di figure professionali, quali: sociologo/criminologo; operatori d’ascolto; psicologo; avvocato civilista e penalista.
«Bisogna educare alla relazione: è necessario che sussista un’educazione ai sentimenti e ai valori, per smorzare o quantomeno arginare le sempre più diffuse uccisioni di donne, in quanto donne…»
Così afferma Simona Di Lucia, Sociologa e Criminologa Investigativa Forense esperta nella gestione di casi Violenza di Genere. Specialista nella risoluzione di Casi Giuridici, nonché Analista della Sfera Processuale e della Scena del Crimine. La sua attività comprende l’ascolto di soggetti, vittime di stalking o violenze a sfondo sessuale, in ambito intra o extrafamiliare, e ha seguito diversi casi emblematici come quello di Elisa Clapse analisi di reati come consulente di parte.
I professionisti presenti all’interno dell’Associazione sono: L’Amministratrice Rosita SerritellaTecnico dei servizi sociali, operatrice sportello e tesoriere dell’Associazione, il Vicepresidente Patrizia Perciaborsco, attivista, già operativa da molti anni nel sociale e l’Avvocato Giovanni Basile che opera nel settore civile e panale ed’è specializzato in diritto di famiglia.
“SALVATI” è il primo spot-film sul tema del femminicidio promosso dall’Associazione e realizzato con la sceneggiatura di Maddalena Orlando e la regia di Giuseppe Iadonisi, che uscirà per la prima decade di febbraio. E’ già in rete il teaser.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.