Tentano di strapparle la figlia di due anni: episodio inquietante a Cava

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
«Tanto prima o poi me la prendo», Carabinieri a lavoro per individuare la coppia della quale è stato fornito un identikit.

Strano tentativo di avvicinamento ad una bambina di due anni e mezzo avvenuto nella centrale via Edoardo Talamo da parte di una coppia di italiani che nel mentre una madre con una piccola di due anni e mezzo erano intente nell’aspettare il pulmino dell’asilo nido cittadino frequentato dalla piccola hanno cercato di portala via.

Il tutto si è protratto in diversi minuti sotto gli occhi attoniti della madre che vedeva la donna in questione – il cui identikit è stato fornito ai militari dell’Arma della locale tenenza giudata dal tenente Vincenzo Pessolano – avvicinarsi alla piccola, seppur tenuta in braccio cercado di avere un dialogo con lei. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola

«Io mi chiamo Angela, avrebbe detto la donna alla bambina, tu come ti chiami, come sei bella», complimenti ed un fare insistente che hanno turbato la madre della piccola che immediatamente si è allontanata e successivamente raggiunta, spaventata ha deciso di allertare i carabinieri.

Alla luce della telefonata ai carabinieri la coppia si è allontanata immediatamente ma prima di scomparire del tutto la donna in questione avrebbe minacciato la madre della piccola con: «Prima o po me la prendo».

Frasi che hanno immediatamente spinto la madre della piccola a recarsi dai carabinieri che adesso indagano sull’accaduto e sono impegnati nel pattugliamento costante di via Talamo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma fornire un identikit no? Così che se qualcuno di noi dovesse imbattersi in queste persone potrebbe almeno allertare le forze dell’ordine (che tra un caffè e un’altro bar…)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.