Licenziamenti giornalisti La Città: sciopero per altri cinque giorni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Edizioni Salernitane ha consegnato a 4 giornalisti de “la Città”, tra cui due dei tre esponenti del sindacato interno, le lettere di licenziamento. In seguito a questa decisione scellerata – che compromette il futuro del giornale e con esso di tutto l’organico di giornalisti, poligrafici e amministrativi – l’assemblea dei redattori ha dichiarato cinque giorni di sciopero. Da domani 8 febbraio, e per cinque giorni, il giornale non sarà quindi in edicola e il sito internet non sarà aggiornato ad eccezione dei comunicati sindacali.

Intanto domani alle 15.30, nella sala giunta della Provincia, il segretario nazionale della FNSI Raffaele Lorusso interverrà a sostegno della vertenza sindacale del quotidiano la Città colpito da quattro licenziamenti.

L’assemblea dei redattori

La Città, licenziati quattro giornalisti. Fra loro due componenti del Cdr. Fnsi e Sugc: «Atto antisindacale»

Già attivate le procedure per denunciare l’azienda. «Una decisione di una gravità inaudita. Il sindacato continuerà a sostenere i colleghi e a contrastare in ogni sede le scelte scellerate dell’editore», affermano Raffaele Lorusso e Claudio Silvestri.

Sono state consegnate le lettere di licenziamento ai quattro giornalisti della Città di Salerno. Due di questi sono componenti del Cdr. «La Federazione nazionale della stampa italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania hanno immediatamente attivato le procedure per denunciare l’azienda per comportamento antisindacale», affermano il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso e il segretario del Sugc, Claudio Silvestri.

«La decisione dell’azienda è di una gravità inaudita perché viene meno agli impegni assunti anche alla presenza delle istituzioni e apre la strada a un inevitabile ridimensionamento del giornale – dicono ancora i due rappresentanti sindacali – con inevitabili riflessi negativi sulla qualità dell’informazione e sulla tenuta dell’occupazione. Il sindacato continuerà a sostenere i colleghi e a contrastare in ogni sede le scelte scellerate dell’azienda».

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.