Vertenza La Città: scattano i quattro licenziamenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Sindacato Unitario Giornalisti Campania ha diffuso una nota nella quale rende noto il licenziamento di quattro giornalisti del quotidiano salernitano.

I destinatari sono il caporedattore Maurizio D’Elia, il caposervizio Vito Bentivenga e i redattori Clemy De Maio e Carlo Pecoraro. Tra loro Bentivenga e De Maio sono componenti del Cdr.

E proprio per questo il Sugc, unitamente alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, ha parlato di «comportamento antisindacale», contro il quale sarebbero pronte già iniziative per denunciare l’azienda.

«La decisione dell’azienda – si legge nella nota pubblicata sul sito del Sugc – è di una gravità inaudita, perché viene meno agli impegni assunti anche alla presenza delle istituzioni e apre la strada a un inevitabile ridimensionamento del giornale, con inevitabili riflessi negativi sulla qualità dell’informazione e sulla tenuta dell’occupazione. Il sindacatocontinuerà a sostenere i colleghi e a contrastare in ogni sede le scelte scelleratedell’azienda».

LICENZIAMENTI ANCHE A TELE DIOCESI. LUCARELLI (PRES. ODG) ‘EMERGENZA INFORMAZIONE A SALERNO

Quattro lettere di licenziamento consegnate nella redazione del quotidiano La Città, quattro licenziamenti annunciati a TeleDiocesi. A Salerno è emergenza informazione. Nonostante la grande manifestazione che si è svolta in Comune e nonostante l’intervento del prefetto, la proprietà del quotidiano La Città ha consegnato le lettere a quattro giornalisti tra i quali anche due sindacalisti componenti del Comitato di redazione. Nella stessa giornata gli amministratori di TeleDiocesi hanno annunciato ai sindacati il licenziamento di quattro redattori su sei.

Un quotidiano e un’emittente televisiva falcidiati a causa di gestioni sbagliate nonostante l’impegno e i grandi sacrifici dei giornalisti. L’Ordine dei giornalisti, che ieri si è stretto con tutte le componenti nazionali e locali al fianco dei giornalisti de La Città, denuncia un’emergenza informazione che deve chiamare Salerno e la Campania ad una grande mobilitazione, ad un tavolo istituzionale per salvare i posti di lavoro e per salvaguardare due testate giornalistiche fondamentali per l’informazione e per l’opinione pubblica a Salerno e in Campania». Lo scrive Ottavio Lucarelli presidente dell’ordine dei giornalisti della Campania

PIU’ EUROPA SALERNO ‘Solidarietà a La Città»

“Solidarietà ai giornalisti de La Città. I 4 licenziamenti e il comportamento dell’editore destano serie preoccupazioni. È molto grave che uno delle testate cittadine più prestigiose rischi un grosso ridimensionamento o, nel peggiore dei casi, la chiusura” affermano Antonio Santoro e Piercamillo Falasca della Direzione Nazionale di +Europa.

“Anche a livello locale, gli organi di stampa vanno sostenuti in quanto imprescindibili per il diritto all’informazione e alla conoscenza dei cittadini.

Ci appelliamo al tessuto imprenditoriale dell’intera provincia di Salerno, perché si faccia promotore del salvataggio e del rilancio di un organo di stampa fondamentale per il pluralismo e la libera d’informazione del nostro territorio”, concludono gli esponenti del movimento promosso da Emma Bonino.

POTERE AL POPOLO: TUTTI AL FIANCO DEI GIORNALISTI DE LA CITTA’

Seguiamo da tempo sconcertati le vicende del quotidiano La Città di Salerno e le scelte discutibili di chi pensa di poter agire indisturbato, calpestando la dignità del lavoro e il diritto di informazione dei cittadini.

Esprimiamo solidarietà ai quattro giornalisti licenziati e profonda contrarietà verso le scelte dell’editore. Come per il caso Treofan, anche in questa situazione sosterremo l’azione dei lavoratori, dando filo da torcere alla proprietà. Tanti lati oscuri di questa vicenda vanno chiariti e ci aspettiamo che su questo si alzi il coro unanime di tutte le forze politiche che hanno a cuore la libertà e la democrazia, creando un fronte comune al fianco dei lavoratori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.