Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola venerdì 8 febbraio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Continua lo sciopero dei giornalisti. Il giornale non è in edicola

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

«Fonderie, costretti a chiudere». Pisano accusa: pronti a investire 40 milioni, ma le istituzioni restano in silenzio. L’ambiente, il lavoro. Il manager dell’azienda e il mancato trasferimento: «Dalla parte pubblica solo paletti».

La polemica. Puc, Lambiase all’attacco «Inutile colata di cemento»

Di spalla: Il commercio, la crisi. Saldi flop e caro fitti la resa dei negozianti. Chiude anche Mainardi

A centro pagina: Bidelli con diplomi fasulli tutti licenziati in Veneto. La scuola, lo scandalo. Nel mirino cento operatori salernitani

Ed ancora: Incidente o omicidio, è giallo. Resti umani ritrovati, rebus Caterina dalla dentiera la verità sull’identità

La foto notizia: Granata, blitz dei tifosi «Derby per il riscatto» . La Salernitana. Stasera la sfida col Benevento

Ed ancora: Vigilia di tensione. Curva contro società. Napoli: ora coesione

Di lato: Il processo. Operaio morto al porto, arriva il risarcimento a moglie e figlio

La denuncia. La biblioteca cade a pezzi. I giovani di Fdi «Casa degli orrori»

Taglio basso: Discarica di ecoballe scoperta a Nocera. Allarme amianto nelle frazioni di Cava. I rifiuti killer. Sversamenti fuorilegge, due fermi

Il caso. Storici Casoni Doria. Battipaglia rinuncia ad acquistarli

Bimbi abbandonati, le colpe delle mamme. L’infanzia negata. Raddoppiati in due anni i casi di decadenza genitoriale

I box in alto: Il libro. Castagna, tra fantasy e noir. Petrademone atto secondo

Il cartellone. Weekend emozionante nelle arene delle arti

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

Conto salato per l’UNISA. il ‘Ruggi’ vuole sei milioni di euro. Gli oneri per i servizi di assistenza non sono stati mai versati dall’Università degli Studi. E’ solo il primo braccio di ferro di una partita economica e politica tra le due istituzioni

Di lato: Salerno. Trova un vecchio libretto bancario. Oggi vale due milioni di euro.

A centro pagina: La sera del derby tra polemiche e speranze. Benevento agguerrito all’Arechi, granata chiamati al riscatto.

Taglio basso: Ospedale Cava de’ Tirreni. Terapia a una paziente: sfiorata la rissa in corsia.

Nocera. Riesame: D’Auria resta ai domiciliari

Sapri. Poliziotto ferito al volto con un mattone da un pusher

I box in alto: Investito, spira ex Dg dell’Alcatel. Gioacchino De Quattro stava attraversando sulle strisce quando è stato travolto da una moto guidata da un 19enne

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.