BIT Milano, sindaco Napoli: “Aeroporto, consacrazione turistica per Salerno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Salerno presente e protagonista anche quest’anno alla BIT, la fiera internazionale del turismo in corso a Milano. La nostra città è ormai una destinazione consolidata e riconosciuta in tutta Italia e nel mondo, grazie alla straordinaria trasformazione urbanistica avviata con lungimiranza dall’attuale Presidente della Regione Vincenzo De Luca e che stiamo portando a termine in questi anni.

È necessario proseguire in questo cammimo, anche facendo rete con gli operatori del comparto turistico e con i comuni limitrofi per sfruttare a pieno le enormi potenzialità del territorio salernitano e campano.

Ed in quest’ottica accolgo con grande favore la volontà manifestata dai nostri operatori di impegnarsi per favorire la risoluzione della vicenda del nostro aeroporto, che è ormai pronto e necessita solo di una firma. Il Comune di Salerno e la Regione Campania hanno fatto e continueranno a fare la propria parte per favorire il decollo dello scalo salernitano, un passo decisivo per lo sviluppo del territorio e per la definitiva consacrazione della destinazione Salerno.

Lo scrive sulla sua pagina Facebook il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ancora che parla di turisti e turismo a Salerno? Vabbene, avrà ragione lui , ma che dovrebbe visitare un turista a Salerno città?
    Oltre il Duomo,il castello ed il centro storico, che gli offriamo? Immondizia ovunque, marciapiedi disastrati, illuminazione pubblica in alcune zone totalmente assente, semafori una luce sì e una no, trasporti pubblici svizzeri, parcheggi auto inesistenti, soste in doppia e tripla fila, traffico e smog, parchi e giardini pubblici off-limits,verde pubblico=giungla,lungomare=lungodegrado(lungAfricamercefalsaeclandestinispacciatori)spiagge lettighe per cani, mare cloaca, litorale a partire da via Leucosia e dall’ex lido polizia da 4’mondo,le nostre futuristiche strutture sportive, strade reduci da bombardamenti,disoccupazione al 70% dei giovani, cantieri ovunque e senza fine, stazione marittima dove le navi da crociera NON possono attraccare, l’ospedale,eeee………a già, le luciìiiiiiii!!!

  2. È cominciata la saga dei disfattisti!!
    Ma loro, quanto ci mettono di proprio per impegnarsi a far migliorare le cose e a comportarsi civilmente??

  3. Oooooh sono 15 anni che l’aeroporto deve decollare e nessuno si (ci) spiega perché non lo fa…
    Siete buoni solo a fare chiacchiere.
    Fatti, fatti e fatti… Basta blablabla.
    Jamm bell

  4. Comincia la saga dei disfattisti!!
    Ma qual è il loro impegno per far migliorare le cose, comportandosi quotidianamente da corretti cittadini, senza stare solamente a criticare??

  5. La straordinaria trasformazione urbanistica ha prodotto una stazione marittima già fatiscente (andate a guardarla da vicino) utilizzata per battesimi, comunioni e feste di laurea; un orrendo condominio privato con annesso cortile (in costruzione) nel punto più bello del lungomare; un tribunale piazzato nell’area più congestionata della città; lo scheletro di un palazzetto dello sport ipertrofico circondato da rane. Dimenticavo il molo per yacht ricavato sul demanio pubblico con annessa arenile abusivo. Un turista dovrebbe partire dall’Inghilterra, dalla Germania e dall’Australia per venire a vedere questi popò di bellezze con il corollario di strade dissestate, macchine in quarta fila, ruderi di opifici dismessi e palazzoni abbandonati prima di essere terminati Non è disfattismo, è la realtà.

  6. A parte la solita recita ed il sistematico inchino del pupazzetto, De Luca, quasi 4 anni fa, durante la sua campagna elettorale per le regionali asseriva che, con la sua elezione, avrebbe dato concreta e fattiva operatività allo scalo, trasformandolo da un campo di volo ad un Aeroporto lanciando, al suo solito, fulmini e saette alla politica politicante che lo aveva preceduto……e poi?
    Poi, una volta eletto, come al suo solito, con un Governo “amico” ha cominciato a fare spallucce e a fare peggio di chi lo ha preceduto (sapendo appunto di disinteressarsene)
    Ultimamente, da neanche un anno con un Governo “nemico”, riparte con la sua solita solfetta a scaricare responsabilità a chiunque.

  7. Parlare dell’aeroporto è una cosa ed è bene affrontare con la giusta obbiettività le tematiche relative. Se però si allarga la visuale su tanti altri aspetti dell’urbanistica cittadina, diventa impossibile non evitare critiche e prese di posizione disfattistiche associate ai rispettivi temi. Tuttavia, sempre in ossequio alla necessità di mantenere le giuste equidistanze di giudizio, non si può enucleare da un contesto solo alcuni esempi per screditarne i ritenuti responsabili, dimenticando o omettendo la citazione di tanti altri casi, sui quali c’è molto altro da ridire, ma che sistematicamente vengono ignorati. Gli esempi portati da AnonimoSA spesso vengono additati come quelli che più di tutti contribuiscono a dare una certa immagine negativa della città. Eppure, senza di essi si sarebbe ancor più in un clima di pesante e deprimente stagnazione. Peraltro, diversi e tanti sono i casi di degrado persistente che si vedono in giro: lo scempio delle case arroccate sulle zone collinari; il dedalo di strade e stradine diabolicamente realizzate fra Torrione, Pastena e Mercatello; l’orribile viadotto Gatto; l’irrazionalità di certe scelte per le percorrenze dei flussi veicolari; ecc.
    Stando così le cose, quale sarebbe il vantaggio conseguibile con il mancato avvio di una regolare funzionalità dell’aeroporto Costa d’Amalfi?
    Guai però se poi la sua gestione non fosse affidata a persone capaci e responsabili. Si finirebbe per dover dare ragione agli scettici, ai dubbiosi e a tutti quelli che si sono dichiarati critici e contrari all’opera in questione.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.