Salerno: lite davanti ad un locale, la testimonianza del ragazzo coinvolto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
38
Stampa
Nella notte tra Sabato e Domenica all’esterno di un noto locale di Salerno si è verificato un episodio di violenza inaudita nei riguardi un giovane.

Calci e pugni per allontanare dal locale il ragazzo che tentava di entrare nonostante il diniego. La scena è stata ripresa con un cellulare da alcuni avventori. Tre buttafuori si sono scagliati contro il ragazzo in evidente stato confusionale e molesto come raccontato dai proprietari della struttura

La testimonianza del ragazzo
Dal canto suo, i fatti sono andati diversamente. Secondo la testimonianza del ragazzo – riportata da l’Occhio di Salerno – , l’aggressione nei suoi riguardi è durata quasi un’ora. I buttafuori erano più di tre, contrariamente a quanto riporta un video testimonianza dell’aggressione.

Le forze dell’ordine sono intervenute dopo una quarantina di minuti, e secondo quanto racconta il malcapitato con un post di denuncia su Facebook, i buttafuori al loro arrivo sono scomparsi.

Il ragazzo, Patrizio.G. le sue iniziali, aveva subito delle operazioni molto delicate di recente ed il suo corpo era ancora pieno di ferite.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

38 COMMENTI

  1. Stiamo tornando agli anni venti con tutti questi fasci Salvini ani da tastiera per loro dico che al momento ci deve essere la polizia ad intervenire e non tre rozzi energumeni i quali per la nostra legge dovevano bloccarlo e darlo alle forze dell’ordine perché lo volete o non lo volete le cose al momento stanno così

  2. il problema dell’ Italia è proprio questo, si in questi commenti. Adesso ” povero Patrizio” ora farà il cagnolino, la pecorella, poverino lasciatelo stare è peccato. Perché invece il ” povero Patrizio” non è stato una persona civile e magari al rifiuti di accedere al locale non è rientrato buono buono a casa sua? Abbiamo sempre l’abitudine di giustificare tutto e tutti sopratutto quando la loro prepotenza e violenza viene neutralizzata proprio con i loro stessi modi. Vi assicuro che se fosse stata una persona perbene non avrebbe lanciato nulla in faccia ai clienti, ne sbattuto i pugni sulla vetrata, e se avesse accecato qualcuno? quindi le intenzioni non contano? contano solo gli schiaffi e i calci in C. che ha giustamente preso?
    Non mi sembrava neanche tanto indifeso il ” povero patrizio” aveva una bella stazza! il problema della violenza in Italia siete voi ” buonisti incalliti” poi però quando subite personalmente cambiate bandiera.

  3. La cosa più bella è che più ne prendeva più li incitava , ma chi si Rocky Balboa ah ah . Statv a casa , gente come questo fa danni invece di divertirsi . Spero gli serva da lezione , ne ha prese pure poche

  4. Marco da Milano perche’ nella tua bella milano queste cose non succedono vero? Ipocrita peggio di salvini

  5. I fatti sono andati diversamente, il ragazzo di 34 anni con maglia bianca, dopo aver alzato il gomito, si è lanciato contro la sua ex fidanzata che faceva parte della sua comitiva, prendendola a schiaffi e infierendo anche contro i suoi amici, gli stessi componenti della comitiva per evitare ulteriori disagi hanno richiesto l’intervento della security facendo allontanare l’uomo dal locale.
    La persona in oggetto durante l’allontanamento di dimenava e scalciava un cliente il quale lo inseguiva fino alla porta e veniva trattenuto dai due uomini della security. Il cliente molestatore trovandosi all’esterno del locale si armava di una pietra e la lanciava nella vetrata d’ingresso del locale mandandola in frantumi, poi con un’altra pietra in mano batteva violentemente sulla vetrata d’ingresso per farsi aprire la porta, a questo punto veniva aperta la porta per intervenire, ma il giovane 34enne lanciava una pietra all’uomo che era stato scalciato in precedenza, e lo stesso si buttava verso l’uomo in compagnia dei due uomini della security ed il resto è cronaca nota. …..

  6. sono d’accordo che le doveva prendere, perchè se non vuoi guai ti comporti bene. Ma veramente ce ne era bisogno dopo i due pugni presi ormai a terra dargli dei calci in testa.

  7. Ma che cazzo dite con tutto che il ragazzo ha sbagliato non è il modo giusto di reagire dei buttafuori, tutto questo è assurdo, perché se qualcuno con le palle dalla fila interveniva non lo riempivano di botte, e tra l’altro quei 3 buttafuori incontra persone capaci gli fanno il culo e non si alterano come hanno fatto con il ragazzo

  8. 32 anni e ti vai a fare ancora come il cesso in discoteca…il problema sicuramente c è ed è grosso…discutibile l atteggiamento della sicurezza!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.