Chef romagnolo mette annuncio lavoro con esclusione pizzaioli napoletani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Dopo il panino dedicato ai terroni, le case di Rimini che non si vendono ai napoletani l’ultima novità – dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli – sono i posti di lavoro per pizzaioli offerti in riviera romagnola da cui sono esplicitamente esclusi solo i napoletani. Infatti sul portale degli chef e delle chef che fortunatamente ha subito preso le distanze da questa vergogna uno chef che ha postato un annuncio di assunzioni per la stagione estiva 2019 per figure professionali legate al mondo della ristorazione e retribuite con paga sindacale in cui si esplicita chiaramente e ripetutamente che sono esclusi dall’offerta i napoletani. Purtroppo in modo strisciante e continuo prosegue la deriva razzista e leghista contro il mezzogiorno e in particolare contro i napoletani sempre più discriminati e denigrati. Un altro chiaro segnale di dove sta andando il paese purtroppo. Siamo sempre più preoccupati perchè assieme ai continui  e costanti episodi di questo genere va avanti l’autonomia differenziata voluta dalle regioni ricche del nord che prevede ancora più risorse a chi ne ha tante e sempre meno a quelle più povere. Chi fa finta di non vedere è complice”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. No .. scusate .. ma se la pizza è napoletana .. e se non sei verace non puoi capirla e impararla a fare… mi chiedo .. che cosa mangiano a Rimini la pizza fatta dagli austriaci o dagli stessi romagnoli … ah hahah ah allora .. buona pezza!!!

  2. e sai che schifo di pizza venderanno!?!?!?

    apriti una piadineria VA FATIC POLENTUN!!

  3. E’ giusto cosi’, noi non vogliamo i contratti e le retribuzioni sindacali portate dall’invasore settentrionale, noi vogliamo faticare 15 ore al giorno per quattro soldi come nelle sane tradizioni antiche del sud.

  4. ecchissenefrega non ce lo aggiungiamo? ognuno fa le scelte commerciali che vuole, nel bene e nel male ne risponde lui, smettiamola di piagnucolare e di parlare di razzismo in ogni cosa. puo essere anche che semplicemente vuole fare un tipo di pizza diverso. ma poi vorreste dire che tutte, dico tutte, le pizzerie campane sono eccellenti? non avete mai mangiato una pizza scadente in campania?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.