“Modo” di Salerno: TAR annulla la sospensione del locale decisa dal Questore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Il Tar di Salerno ha annullato, con decreto, il provvedimento del Questore che appena ieri aveva disposto la sospensione, per quindici giorni, dell’attività del “Modo”. Si tratta del locale dove, sabato notte, un ragazzo ubriaco è stato allontanato con modi energici da tre buttafuori.

Infatti, il Tar ha accolto l’istanza dei legali del locale (gli avvocati Marco Martello e Antonio Bove) annullando il provvedimento del Questore, riconoscendo il pregiudizio a danno degli imprenditori in relazione ad eventi e spettacolo già programmati. Si dovranno comunque garantire – scrive il Tar- misure idonee per evitare disordini e disturbi alla quiete pubblica.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Portare pistole coltelli bombe a mano carro armato kalashnikov per fronteggiare i loro buttafuori comunque che stato di m….. In Italia tutto è concesso e tutto è possibile è uno schifo

  2. e questo è quello che succede quando hai amici di amici di amici di amici di amici…..
    W l’itaglia tuta!

  3. MI RACCOMANDO, ADESSO RINGRAZIAMO I BUTTAFUORI… ALTRIMENTI LI FATE RIMANERE MALE. MA LA STESSA COSA VALEVA SE FOSSE STATO IL FIGLIO DI UN POLITICO O DI UN GIUDICE? RICORDATE QUANDO AGGREDIRONO PIERO PIERO?…..SALERNO FERRO E FUOCO. MA CHE SCHIFO. UNA COSA E’ CERTA SE FOSSE STATO MIO FIGLIO LA GIUSTIZIA ERA FATTA DA ME PERSONALMENTE.

  4. e che c’entrano le pistole, gli amici degli amici e i coltelli? i fatti qui sono altri. Qualcuno mi spiega la colpa del LOCALE per i calci dati da un buttafuori di una società esterna fuori dal locale? unico caso in cui potrebbe esserci una colpa del locale è se il proprietario avesse chiesto espressamente di dare quei calci, ma non risulta al momento. Sapete che le responsabilità penali sono personali? Vi ricordo pure che il locale è parte lesa fin dall’inizio, per i danni MATERIALI dell’ubriaco e per quelli di immagine, sia al momento che in seguito. Attendo spiegazione pacata e logica, grazie.

  5. Per evitare qualsiasi spiacevole situazione, basta tenersi alla larga da questi locali frequentati per lo piu’ da plebei

  6. …. chiunque affida un lavoro ad uno o più persone… di fronte alla legge ne è il responsabile! Il proprietario deve essere certo di affidare o aver affidato a persona o società che abbia le caratteristiche di idoneità e qualificazione per svolgere il sevizio per cui viene pagato. Nello specifico, addirittura, vi sono dei vincoli di legge e delle autorizzazioni da dover necessariamente avere per svolgere il servizio di sicurezza. I “buttafuori” devono aver superato un corso di addestramento ed essere in possesso di un patentino; i buttafuori per poter svolgere l’attività devono essere riconosciuti e riconoscibili, ma la proprietà deve certamente avere i loro dati anagrafici. Per cui in primis è sempre responsabile il “committente” e poi, come del caso, la responsabilità ricade anche sui soggetti irresponsabili ed inadempienti che cagionato danni a persone e cose. L’ubriaco va “gestito” in attesa delle Forze dell’ordine e… non ci si fa giustizia da soli!

  7. Mi sembra giusto,il locale ha avuto danni materiali e di immagine,per colpa di un cretino che se fosse stato mio figlio,mi sarei gettato da un ponte o sotto a un treno. Poi se le forze dell’ordine fossero arrivate più rapidamente,il tutto non sarebbe successo.

  8. Uno desidero conoscere la tua identità perché ti vedo troppo interessato intendo troppo direttamente alla cosa non è che appartieni al locale ho sei uno dei proprietari

  9. 8.47 ho già detto che non c’entro, ma pure se fosse che te ne frega? non riesci a replicare nel merito? ti interessa la violenza personale contro i proprietari del locale o contro i buttafuori? sei un violento represso selettivo?? così pare

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.