Serie B: Lecce in rimonta sul Livorno. Il Cosenza batte la Cremonese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nei posticipi della ventiquattresima giornata di Serie B, il Lecce supera in rimonta il Livorno per 3-2 e consolida il quarto posto con 38 punti.

Toscani fermi a quota 20. Il Cosenza invece batte in casa per 2-0 la Cremonese e raggiunge i lombardi a quota 27 in classifica.

LECCE-LIVORNO 3-2 – Sotto di due reti alla fine del primo tempo, con una ripresa a trazione anteriore il Lecce ottiene il pari e in pieno recupero trova il colpo vincente per il sorpasso definitivo con La Mantia. Finisce 3-2 per i giallorossi, per una gara che regala emozioni e colpi di scena. Gli ospiti partono forte e trovano il doppio vantaggio nel primo tempo con Bogdan (31′) e Diamanti (37′), azioni nate da una una doppia disattenzione del centrocampo salentino.

La ripresa è un susseguirsi di emozioni, con il Lecce che si getta in avanti nella speranza di rimettere in corsa il risultato. Prima segna di testa La Mantia (61′), che sfrutta al meglio un cross di Arrigoni. Gli ospiti restano in dieci, con il difensore Fazzi che riesce a prendere due cartellini gialli in meno di quattro minuti. E la rimonta è completata al 79′ con Arrigoni che trova l’angolo giusto alla destra di Zima.

Nel finale è decisivo il bomber La Mantia (92′) con un colpo di esterno destro per il 3-2 finale. Subito dopo da registrare il rosso dietro a Diamanti, reo di un brutta entrata su Arrigoni. Per il Lecce tre punti pesantissimi in chiave rincorsa playoff, il Livorno vede fermarsi a otto la serie utile consecutiva.

 COSENZA-CREMONESE 2-0 – Il Cosenza conquista un’importante vittoria in casa contro la Cremonese (2-0) e intasca tre punti importantissimi. Succede di tutto nel primo tempo: al 20′ Litteri, all’esordio, sbaglia un calcio di rigore. Partita nervosa, con cinque ammonizioni e al 42′ arriva anche l’espulsione di Terranova con la Cremonese che dovrà giocare tutta la ripresa in inferiorità numerica.

Nel secondo tempo, all’11’, sulla punizione dal limite del lato corto dell’area di rigore di sinistra battuta forte e tesa da Baez, Sciaudone devia di testa per l’1-0. Al 76′ espulso Baez tra i rossoblù, ma al 43′ ci pensa Bruccini a chiudere il discorso, trasformando un rigore. Con questa vittoria i calabri salgono a 27 punti in classifica.

Fonte Repubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.