Sala Consilina: cagnolina incinta sparata con fucile a pallettoni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Ancora un gesto vile e violento nei confronti degli animali. Questa volta teatro della barbaria è Sala Consilina Vittima una cagnolina sparata con un fucile a pallettoni e condannata a una lunga e dolorosa agonia in quanto non operabile. La cagnolina è incinta di otto cuccioli e non si conosce ancora la loro sorte. Intanto sono pronte le denunce per i vili aggressori che forse hanno agito di proposito proprio perchè la cagnolina era in attesa.

Fonte e foto www.italia2tv.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Da il mattino .perché voi non ne parlate?

    Crac Novaceta, condannato l’imprenditore Lettieri: 4 anni e 4 mesi

    5 Lunedì 18 Febbraio 2019 18:11

    Condanne che vanno dai 7 anni di carcere per l’imprenditore Massimo Cimatti passando dai 6 anni e mezzo per Nicola Squillace, ai 4 anni e 4 mesi per per Gianni Lettieri, anche lui imprenditore ed ex candidato sindaco per il centrodestra a Napoli, fino ai 2 anni e mezzo per un paio di imputati minori. Sono alcune delle pene inflitte oggi dal Tribunale di Milano al termine del processo per bancarotta con al centro il crac di Novaceta Spa, poi diventata BembergCell, storica azienda di Magenta, nel milanese, leader nella produzione di filo acetato in Italia e nel mondo.

    I giudici, oltre ad assolvere due dei 19 imputati, hanno condannato, tra gli altri, Roberto Tronchetti Provera, fratello di Marco e dall’ottobre 2003 al 5 maggio 2005 presidente del Cda, a 4 anni e disposto provvisionali in favore delle parti civili Novaceta e BembergCell di 1 milione per la prima e 4 per la seconda e 1500 euro, come danno non patrimoniale, per ciascuno dei circa 20 lavoratori che si cono costituiti nel dibattimento.

  2. Non chiedo una condanna grave, tre mesi di isolamento in carcere e tre anni di servizio il gratuito in un canile lontano almeno 80 km da casa, in alternativa 10 anni di carcere.

  3. Bastasti
    Vincenzo De Luca cosa c’entra il suo post con l’uccisione della cagnolina? A noi cosa ce ne fotte di lettieri e dell’articolo?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.