Pontecagnano, Lanzara a Ferrovie dello Stato: «Restituiteci Case Parrilli»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Emessa questa mattina, a firma del Sindaco Giuseppe Lanzara, l’ordinanza n. 2/2019 relativa alla consegna, immediata e parziale, delle rampe del sottovia di Via Alfani, sia lato monte che lato mare, per conto di Ferrovie dello Stato.

Una decisione, anticipata nel confronto con i residenti della zona avvenuto sabato 9 febbraio, resa necessaria “al fine di eliminare le condizioni di criticità della circolazione veicolare cittadina e dell’aggravio dell’inquinamento atmosferico ed acustico nonchè della vivibilità urbana, atteso che i lavori da parte della Società R.F.I. S.pa. sono di fatto ultimati e la consegna delle aree non influisce in alcun modo sul completamento del collaudo dei lavori da parte di RFI che potranno proseguire senza alcuna limitazione o pregiudizio”.

Da  qui la necessità di disporre in tempi brevi della struttura, i cui lavori si sono prolungati oltre i tempi previsti, ovverosia per più di 650 giorni, con grande rammarico dello stesso Primo Cittadino e di tutta la popolazione.

Sul tema, al centro del dibattito negli ultimi mesi, il Sindaco Giuseppe Lanzara ha sottolineato:

“E’ stata premura di questa Amministrazione, da sei mesi a questa parte, predisporre tutte le condizioni per garantire la riapertura del sottopasso ed arginare il problema dell’isolamento della zona di Case Parrilli. Un isolamento di cui tengo a precisare che l’attuale Governo cittadino non è il alcun modo responsabile, ma che pur tuttavia esso ha inteso risolvere con questa misura drastica, assunta a pieno sostegno della collettività.

Ai residenti chiedo di continuare a collaborare, mentre agli speculatori suggerisco di trovare valide alternative ai post ed alle foto pubblicati con spasmodica ripetizione su facebook. C’è un tempo per divertirsi ed un tempo per mettersi seriamente a lavorare. Il mondo è pieno di aziende, enti, attività commerciali: trovino lì una collocazione e gliene saremo tutti grati”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.