Austria: messaggia col cellulare nella vasca da bagno, muore folgorata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Stando a quanto reso noto oggi, l’incidente è avvenuto il 10 febbraio in un appartamento a Dornbirn in Austria. Secondo quanto riferito, una ragazza di 21 anni faceva il bagno nel suo appartamento e allo stesso tempo voleva caricare il suo smartphone, tenendolo attaccato alla presa. Nel frattempo, continuava, a mandare sms e whatsapp alle sue amiche, quando il suo I-phone le è scivolato di mano ed è finito in acqua.

A contatto dell’acqua della vasca  una potente scossa elettrica si è propagata dal carica batterie folgorandola all’istante. Per la ragazzina austriaca, non c’è stato nulla da fare.

La vittima è stata ritrovata morta dai genitori. Secondo gli esperti, l’incidente è un caso estremamente raro. Ma mostra quanto possano essere pericolosi i dispositivi elettronici nel bagno. L’ingegnere Willi Brugger, esperto di elettricità, elettromeccanica ed elettromagnetismo, ha dichiarato alla stampa che i telefoni cellulari sono effettivamente innocui in bagno.

Le prese non collegate potrebbero essere potenzialmente pericolose in caso di “contatto indiretto”. Gli accessori di telefoni cellulari di terze parti prodotti a basso costo potrebbero essere di qualità inferiore e causare scosse elettriche. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,è l’ennesima tragedia rimbalzata alle cronache che ci lascia increduli e attoniti.

Ancora una volta in discussione i rischi connessi all’uso di telefonini e smartphone che sono diventati oggetti insostituibili nella vita di ognuno di noi. Proprio per questo, è necessario che le case produttrici adottino maggiori accorgimenti, anche in termini d’informazione ai consumatori per evitare che si ripetano casi analoghi. Per questo motivo, è importante assicurarsi che i dispositivi siano certificati di conseguenza.

Il fabbricante è tenuto a redigere una “dichiarazione CE di conformità, in cui indica le Direttiva applicata e le norme tecniche utilizzate. In questo caso il dispositivo è conforme agli standard europei.

                                                                Giovanni D’AGATA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.