A Sarno una masseria confiscata alla criminalità diventa ecomuseo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si tratta di una vecchia masseria contadina situata in località Ingegno, che diventerà un laboratorio agroalimentare finalizzato, a sua volta, alla promozione e valorizzazione dei prodotti tipici dell’Agro sarnese-nocerino. Inoltre, la struttura sarà adibita anche ad ecomuseo espositivo e divulgativo delle eccellenze enogastronomiche del territorio.

Il costo dell’intervento, finanziato dalla Regione  con fondi Pon Legalità e Por Campania per il riuso e il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati alla criminalità organizzata, è di circa un milione e mezzo di euro.

In mattinata, il Sindaco Giuseppe Canfora, insieme all’Assessore all’Urbanistica e al Patrimonio Emilia Esposito, al Consigliere Regionale Franco Picarone, al presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Anicav Gianluigi Di Leo e al presidente del Consorzio Tutela del Pomodoro San Marzano Dop Fabio Grimaldi, hanno effettuato un sopralluogo in via Ingegno per avviare un progetto di collaborazione tra istituzioni locali e imprenditori del settore agroalimentare.

Il progetto ha come obiettivo quello di dare vita a un ente di sviluppo territoriale che valorizzi le eccellenze agroalimentari del territorio in sinergia con Enti e Università all’interno di un contenitore di rilevanza nazionale einternazionale e che vede un partenariato tra enti pubblici, privati e associazionismo del territorio.

“Obiettivo dichiarato – spiega il Sindaco Canfora – è la promozione delle eccellenze dell’Agro sarnese-nocerino, in particolare di  quei prodotti pregiati, come il San Marzano Dop, che si caratterizzano per varietà, gusto e genuinità e che raccontano la nostra tradizione locale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.