Aniello Aliberti a presentazione libro a Pellezzano: stoccate a Lotito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Aniello Aliberti ex presidente della Salernitana della serie A torna in pubblico a parlare della squadra granata. L’occasione si è presentata in corrispondenza di un evento legato al vicino Centenario della squadra campana e organizzato al comune della vicina Pellezzano dal sindaco Morra per la presentazione del libro “Salernitana, la maglia”.  Aliberti ha parlato del momento del calcio attuale che a sua detta è diventato solo uno spettacolo per le televisioni e non per lo stadio e i tifosi. Non seguo più partite dal 2005, nemmeno la Nazionale guardo, ha commento l’ex patron di San Giuseppe Vesuviano. Il calcio non mi diverte più, continua Aliberti. Noi abbiamo fatto calcio e spettacolo. Poi qualcuno ci ha voluto guidare al fallimento. Alla Lazio proprio di Lotito fu concessa la rateizzazione di 150 milioni. A noi per cifre nettamente inferiori non fu concesso nulla. Chiedete allo stesso patron laziale come mai. Non mi va di dilungarmi su certi personaggetti, ha concluso Aliberti.

Fonte FlashnewsCampania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Quanto ha ragione, purtroppo, caro il mio Presidente.
    Che ricordi, che nostalgia, pee il clima e lo spirito con cuo si viveva quel calcio, prima ancora che per i risultati (cmq storici x la nostra maglia)

  2. …Aliberti sei stato e rimarrai un grande presidente, molto probabilmente il migliore. Che ti hanno voluto eliminare e che c’è stata una premeditazione è chiaro a tutti. Peccato sia finita così. Ti stimo!!

  3. Aliberti il mio presidente, meglio del peracottaro che paga le tasse (poi sarei curioso di vedere i bilanci della prima e della seconda squadra di cui è presidente).

  4. Salerno ha un debito con quest’uomo. E’ stato massacrato durante la sua presidenza costantemente con la storia della doppia proprieta’ (Casillo), per ogni cosa succedeva che nemmeno lo vedevano in prima persona e SOPRATTUTTO….FU LASCIATO SOLO A COMBATTERE. DOVE ERANO I SALERNITANI NEI GIORNI DEI TRIBUNALI E DELLE SENTENZE? DOVEVANO STARGLI VICINO….MA FU ABBANDONATO….E ORA PIANGIAMO L’ERA LOTITO? EH NO!!

  5. >>>Proprio esso forse volevi dire ( in lingua italiana ) Proprio lui.
    Negli ultimi cinquant’anni……….noi salernitani abbiamo goduto un unico periodo di vero calcio…..quello della gestione Aliberti. Voler mettere in dubbio tale verità è come dire che mio nonno aveva le rotelle e quindi era “nu’ carruoccele”.

  6. In quel periodo storico tutte le squadre erano indebitate col fisco; Lazio, Messina e Reggina, ad esempio, avevano debiti enormemente maggiori della Salernitana. Però noi fallimmo e le altre no.
    Aldilà di tutto almeno io potrò raccontare di aver visto una grande Salernitana giocare in serie A. Di essermi emozionato nel vedere Juventus e Inter venire a giocare all’Arechi e perdere contro una squadra di leoni; di aver pianto al gol di Vannucchi al 90′ contro il Vicenza. Queste emozioni le ricorderò per tutta la vita e ringrazierò sempre chi me le ha fatte vivere.
    Tutto il resto… è noia!

  7. Grandissimo presidente. Anche se non di Salerno, ha dato l’anima per la salernitana ed era il primo tifoso. Ora ne abbiamo uno, laziale, che chissà se veramente tifa ed ama la salernitana, fino ad ora, dopo 8 anni, non ne ha dato mai prova, anzi…

  8. ha portato la salernitana a giocare a pagliarone, a montecorvino rovella, contro mexico e nuvole ea giocare il derby cittadino contro il centro storico.. grande aliberti.. cose da pazzi.. lotito è un personaggetto? e lui cos’è?

  9. Non scherziamo, non versare l’Irpef trattenuta ai dipendenti
    fu appropiazione indebita, ovvero furto.
    Ci diede tanto ma si prese tanto. Senza rancore.

  10. …ma quell anno in serie A nn ripaghera mai la mortificazione della 3categoria… l avranno anche fatto fuori ma ha mangiato a sbafo….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.