Ragazzo di colore umiliato al pronto soccorso. Borrelli (Verdi): «Comportamento inaccettabile»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Ragazzo di colore umiliato al pronto soccorso di un ospedale del Salernitano, “Devi morire, vattene a casa tua” le frasi che gli sarebbero state rivolte dal personale medico. Borrelli (Verdi): “ Comportamento inaccettabile, se confermato l’accaduto chiederò sospensione dei responsabili”.

“Attraverso un video pubblicato sulla sua pagina facebook  Souleymane Rachidi ha denunciato di essere stato oggetto di un vero e proprio attacco razzista al pronto soccorso dell’ospedale di Mercato San Severino nel Salernitano dove si sarebbe recato perché necessitava di cure. Stando alla registrazione si sente una voce femminile che gli augura più volte di morire, gli intima di scendere dalla barella e lo invita a tornarsene al suo Paese.

Avvierò una serie di verifiche in primo luogo per sapere se il ragazzo ha sporto regolare denuncia sull’accaduto o se deve essere aiutato a farlo,  e se sarà confermato l’inaccettabile comportamento chiederò la sospensione dei responsabili”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione Sanità a cui è stata inviata la video denuncia.

“Disapprovo e combatto fortemente, ha precisato Borrelli, ogni forma di ingiustizia, prevaricazione e prepotenza. Oltremodo condanno qualunque forma di razzismo, manifestazione di ignoranza e mediocrità assoluta. Ovviamente verificherò a fondo la veridicità della video-denuncia che mi è stata inviata, l’effettivo episodio e il contesto in cui è avvenuto. Se la vicenda fosse confermata nel modo in cui ci è stata segnalata chiederemo interventi durissimi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. bisogna ascoltare anche l’altra campana,perchè tutti si possono accusare in questo momento di odio razzista,ma facciamoci un’altra domanda, possono approfittarsi anche loro di colore,di questo momento di odio razzista,per ottenere qualsiasi cosa o meglio per farsi avere pieta’?quindi prima di accusare senza prove e che si facciano subito,questo sia chiaro,ma attenzione a farlo passare come misericordia,solo perchè si è di colore!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.