Fisciano: successo per le “Giornate della prevenzione” della Cisl Università

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Grande successo ha riscosso la tre giorni di appuntamenti con le “Giornate della prevenzione” organizzate dalla Cisl Università di Salerno e dalle associazioni Amdos Banzano, Amdos Solofra (donne operate al seno) e OPS! (Oasi della partecipazione studentesca).

Sono stati più di 200 gli studenti (circa il 50%), i dipendenti dell’Università degli Studi di Salerno (circa il 30%) e i cittadini della Valle dell’Irno (circa il 20%) che hanno aderito a tale iniziativa, svoltasi nei giorni 26, 27 e 28 febbraio u.s. presso l’accogliente struttura della Fondazione Universitaria dell’Università degli Studi di Salerno, presieduta dalla Prof.ssa Caterina Miraglia e diretta dalla Dott.ssa Chiara Turco.

Lo slogan che ha accompagnato questa tre giorni è stato: “Prevenire ti salva la vita”; slogan a cui hanno dato immediata adesione gratuita alcuni medici specialisti del territorio tra cui: la Dott.ssa Rosaria Ingino, Nutrizionista – Genetista dell’A.O.R.N. San Giuseppe Moscati (AV); la Dott.ssa Teresa Vigilante, Psicologo-Psicoterapeuta Specializzanda in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale; il Dott. Stasio Vignola, Fisioterapista; il Dott. Michele Capasso, Cardiologo; il Dott. Pasquale Zagarese, Senologo.

Entusiasmo alle stelle” tra gli organizzatori per la riuscita dell’iniziativa, soprattutto tra i più giovani, ha dichiarato Ilario Ferrara, Vice Presidente dell’associazione OPS! (Oasi della Partecipazione Studentesca), ringraziando per la disponibilità e la collaborazione tutti i dipendenti e la Presidente della Fondazione Universitaria.

Ci saranno altri appuntamenti di prevenzione medica su tutto il territorio – ha dichiarato Pasquale Passamano, Responsabile Provinciale della Cisl Università di Salerno – sempre in collaborazione con associazioni del territorio medesimo e con medici specialisti volontari. Il risultato riscontrato nei vari appuntamenti tenutisi in diverse città della provincia di Salerno, dimostra – ha continuato Passamano – la forte domanda di prevenzione medica da parte di cittadini di tutte le fasce di età. Questi sono dati – conclude Passamano – che dovrebbero far riflettere chi è tenuto a fare prevenzione sul territorio a partire dalle ASL, soprattutto a vantaggio delle persone più disagiate che troppo spesso trascurano i controlli medici per dare priorità ad altre esigenze”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.