Napoli: torna il Salone dello Studente, attesi oltre 20mila ragazzi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il 6 e 7 marzo, dalle 9 alle 13,30, alla Mostra d’Oltremare di Napoli, va in scena la quinta edizione del Salone dello Studente Campus Orienta: l’iniziativa itinerante ha l’obiettivo di offrire un panorama chiaro e completo delle opportunità accademiche e professionali post-diploma per aiutare i giovani a scoprire le proprie potenzialità e compiere scelte efficaci per il proprio futuro.

All’interno del Salone, i ragazzi che si apprestano a finire le scuole superiori possono conoscere le proposte formative di università italiane pubbliche e private, tradizionali e online, scuole di formazione, enti e istituzioni. Inoltre, studenti e insegnanti, possono approfondire i temi di maggiore interesse sull’asse studio/lavoro all’interno di un fitto calendario di incontri e workshop.

In un panorama didattico molto fitto e con un mondo del lavoro in veloce mutamento, Campus Orienta si propone di offrire un contributo sempre più significativo alle scelte degli adulti di domani. Nel 2018, la quarta edizione del Salone dello studente di Napoli era stata visitata da circa 20.000 studenti di 285 istituti, su un totale di 923 presenti in Campania. Il 56% da Napoli città e il 44% dalle province, a partire da Caserta (14%), Salerno (9%) e Benevento (7%). L’obiettivo 2019 è di andare oltre questi numeri.

L’evento è organizzato da Class editori in collaborazione con l’Assessorato alla Scuola e all’Istruzione di Napoli, il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, della Città Metropolitana di Napoli e dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Inoltre, si avvale del contributo di Università Roma La Sapienza, Confindustria-Giovani Imprenditori, Vertical Movie, AssoLombarda, InTribe, ESN Italia – Erasmus Student Network, Gambero Rosso e Class Academy. Partecipano anche come sponsor l’Università telematica Pegaso, Coca-Cola HBC Italia e Telesia quale media sponsor.

 

Quella di Napoli, è la nona tappa di una manifestazione che durante l’anno scolastico, da ottobre ad aprile, si tiene in ben 13 città italiane, da Nord a Sud, fra le quali la capitale Roma, 5 capoluoghi di regione (oltre a Napoli: Torino, Bari, Milano e Palermo) e altre importanti centri come Catania, Reggio Calabria, Pescara, Pisa, Monza e Vicenza. La città veneta sarà la tappa immediatamente successiva, prevista la settimana dopo, il 12 e 13 marzo.

Gli incontri da un lato approfondiscono le peculiarità dei corsi di laurea, dall’altro le caratteristiche e le attitudini individuali dei giovani, per valorizzare i punti di forza e rimediare ai punti di debolezza.

Per questo, oltre agli stand di circa 60 realtà formative – presso i quali i visitatori possono chiedere informazioni sull’offerta didattica e ricevere materiali informativi – sono previsti oltre 30 incontri e workshop di orientamento allo studio e al lavoro. Il principale si chiama Studiare in Campania: una moltitudine di incontri di orientamento sull’eccellenza formativa regonale: a partire dai colloqui con i docenti delle università Napoli Federico II e Napoli Suor Orsola Benincasa.

I seminari con gli psicologi dell’orientamento esplorano la connessione tra i corsi di laurea e le caratteristiche individuali degli studenti, che hanno modo di porre domande sia sulle facoltà, sia sulle loro attitudini.

La novità di questa edizione 2019 di Campus Orienta si chiama Future Kit: un fitto ciclo di incontri sulla trasformazione digitale, presente ormai in tutti i corsi – scientifici e umanistici – che cerca di offrire ai giovani una sorta di “cassetta per gli attrezzi” con cui affrontare il futuro, facendo attenzione sia agli strumenti da acquisire, sia alle caratteristiche da potenziale per affrontare la grande metamorfosi digitale che stiamo vivendo.

Ne fannno parte incontri come Big Data, Intelligenza Artificiale e Robotica, che vedono l’eccezionale presenza sia di Microsoft, con docenti di Ambizione Italia, progetto tra Microsoft e Università di Napoli Federico II, sia di Apple con Apple Developer Academy, la scuola che vede insieme l’azienda americana di Cupertino e l’Università Napoli Federico II. Con l’assessore Istruzione e Scuola del Comune di Napoli, Annamaria Palmieri, a fare da interlocutrice a questo inedito incontro. E poi ancora:

Le Professioni del futuro, con gli esperti di InTribe a delineare le attività più richieste dal mercato nei prossimi 5 anni;

Masterclass sulle soft skills: le caratteristiche chieste dal mondo del lavoro approfondite dai professionisti di Coca-Cola HBC;

Comunicare in rete: cybersecurity, storytelling, Social Media e opportunità con NERD, progetto IBM e Università di Napoli Federico II, Cyberchallenge, la sfida raccontata dall’Università di Napoli Parthenope; STEAMIAMOCI! Lauree STEM e Parità di Genere illustrati dai Giovani Imprenditori di Confindustria; Premio Campiello: Scrivere? Un’opportunità! I Giovani Imprenditori raccontano la menzione speciale della Sezione Giovani. Con la partecipazione di Università Telematica Pegaso, Dipartimento per le Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio, e il Servizio Civile Universale.

Altre iniziative che si svolgono nei 2 giorni al Salone dello Studente:

– Simulazione dei test di ammissione delle facoltà a numero chiuso.

– Incontri su opportunità di studio all’estero, con i ragazzi di Erasmus Student Network.

– Workshop su Arti e Mestieri, a partire dalle specificità territoriali.

– Teen’s Voice: indagine di Campus e Università Roma La Sapienza sui valori e le aspettative dei giovani.

– Presentazioni di università, istituti, accademie

 

Programma completo al link www.salonedellostudente.it/salone-di-napoli-2019/

 

Ingresso gratuito e libero per tutti. Si consiglia l’iscrizione al sito www.salonedellostudente.it

 Come raggiungere il Salone dello Studente alla Mostra d’Oltremare, piazzale Kennedy 4:

Bus: Linee 151, 180, 181, 615, C1, C2, C6, C7, C8 e R6/Stazionamento di Piazzale Tecchio.

Metropolitana: A pochissimi minuti a piedi da tre linee: Linea 2/Campi Flegrei, Linea 6/Mostra, Linea Cumana/Mostra (P.le Tecchio) o Edenlandia (Via Kennedy).

Auto: Da Napoli prendere la tangenziale, l’uscita è la numero 10: Fuorigrotta.

 

 

I numeri di Campus Orienta

 

– Il Salone dello studente – manifestazione ideata nel 1990, nell’anno scolatico 2017/18 è stato visitato da 231.500 giovani, di 2.747 scuole secondarie italiane, con un’affluenza cresciuta dell’8,9% rispetto all’anno precedente;

– ha organizzato, nelle sue 13 tappe, 472 eventi di orientamento tra education e workshop;

– ha visto la partecipazione di 258 partner di cui 80 università, 74 accademie, 38 enti di formazione, 33 istituzioni, 33 grandi aziende.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.