De Luca sui ragazzi arrestati dopo stupro: “In galera da qui all’eternità”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Svolta nelle indagini sulla violenza in un ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano denunciata ieri da una ragazza di 24 anni. La polizia ha fermato tre giovani italiani tra i 18 e i 20 anni, residenti in un piccolo paese dell’hinterland vesuviano. La loro individuazione è avvenuta nella notte grazie al racconto della ragazza, che aveva già detto agli investigatori di conoscere indirettamente uno degli aggressori, ma soprattutto attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

La brutale aggressione è stata infatti ripresa dall’occhio elettronico che puntava sul vano ascensore, tenuto fermo al piano mentre le porte si aprivano e chiudevano. Ai tre, accusati di violenza di gruppo, sono stati sequestrati i cellulari ed è stato prelevato il dna. Secondo quanto si è appreso, almeno uno di loro avrebbe ammesso le sue responsabilità.

In merito a quanto accaduto oggi si è espresso anche il Governatore della Regione, Vincenzo De Luca che non ha usato parole dolci verso gli autori del vile gesto: “Hanno compiuto un reato talmente rivoltante, talmente infame, per il quale non c’è da avere nessuna pietà. Se quelli arrestati sono i tre colpevoli, per quanto mi riguarda, possono stare in galera da qui all’eternità”.

De Luca poi rincara la dose: “Sono tra quelli che sostengono che oggi un ragazzo di 18 anni è pienamente in grado di distinguere il bene dal male. Nessun buonismo. Bisogna avere il pugno di ferro. Non è tollerabile che un ragazza venga chiusa in un ascensore e violentata da tre animali, di questo si tratta”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma come?!, questi sono i famosi ragazzi dei quartieri, quelli che ti danno i voti in cambio di un lavoro in qualche partecipata. Non sprecare queste risorse in galera!

  2. Altra occasione persa per stare zitto!
    Con queste parole scontate(avrebbe mai potuto dire il contrario o schierarsi con le tre m..de?) cerca visibilità e consensi …….mha!?!

  3. Chiaro che sia giusto condannare questo crimine…
    Ma da qui all’eternità….
    Chi ti credi di essere? Dio?

  4. I soliti 4 perdenti cronici, ben addestrati dal loro padrone, sempre li a gettare fango.

  5. sapete solo criticare il De luca ma vorrei sapere quando si scenderá in piazza per mandarlo a fare in c….o

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.