Anestesia prima di intervento liposuzione: in coma 39enne di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sono ancora “estremamente critiche” le condizioni della donna di 39 anni ricoverata dal pomeriggio del 5 marzo in coma all’ospedale San Gerardo di Monza. La 39enne si stava sottoponendo a una liposuzione ai glutei nello studio di un chirurgo plastico quando, subito dopo l’anestesia, si è sentita male finendo in arresto cardiaco. Il bollettino sulle condizioni della donna è stato diramato dall’ospedale: la paziente, A.M.T., è ancora in coma e dal momento del suo ricovero “non si sono registrati miglioramenti clinici”. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta per lesioni personali gravissime. A essere indagato è il chirurgo plastico che ha effettuato l’anestesia sulla donna prima di quello che doveva essere un semplice intervento nel suo studio di Seregno, in Brianza. Lo stesso medico è stato il primo a cercare di rianimare la paziente subito dopo l’iniezione con l’anestesia che l’ha fatta finire in arresto cardiaco.

I medici: Danno cerebrale estremamente grave
Adesso lo studio dello specialista, allestito in un appartamento in via Stoppani, è sotto sequestro: i carabinieri del Nas (Nucleo anti sofisticazione) che indagano per conto della procura hanno sequestrato anche tutta l’attrezzatura utilizzata dal medico. La donna in coma è una impiegata residente a Desio, in provincia di Monza e Brianza. La sua famiglia è originaria di Salerno: ieri fratello e padre della donna si sono recati al San Gerardo ma non hanno voluto rilasciare dichiarazioni: a quanto pare non erano però a conoscenza dell’intervento che la loro parente aveva deciso di effettuare. Entro oggi i medici del San Gerardo concluderanno gli accertamenti per definire l’entità del danno cerebrale dovuto alla mancanza di ossigeno: dai primi accertamenti sembra “estremamente grave”. Domani attorno a mezzogiorno sarà emesso un nuovo bollettino medico sulle condizioni della paziente, ricoverata nel reparto di Terapia intensiva neurochirurgica.

Fonte: milano.fanpage.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.