Presa a fucilate Gaia partorisce gli otto cuccioli che poi muoiono

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gaia ha una nuova famiglia. Rimarrà dalla veterinaria che si prende cura di lei fino a quando verrà sterilizzata e poi andrà dal suo nuovo proprietario. È l’ultima notizia che l’Oipa di Salerno e Provincia ha diffuso sui suoi social. Un lieto fine che però non cancella la tragedia che ha reso famosa la povera cagnolina bianco e nera.

Era il 18 febbraio quando la quattrozampe incinta di otto cuccioli era stata trovata crivellata con un fucile a pallettoni. Lasciata senza pietà ad agonizzare sanguinante sul ciglio di una strada di Sant’Antonio di Sala Consilina, in provincia di Salerno. Salvata dagli angeli blu dell’Oipa di Salerno le condizioni di Gaia erano apparse subito critiche.

La sua colpa? Essere una randagia alla ricerca di cibo per sfamare le otto creature che portava in grembo. Per loro lei ha lottato con tutte le forze: nonostante le sue condizioni disperate, la cagnolina non poteva neanche essere operata perché un intervento avrebbe messo in pericolo i suoi piccoli.

Dopo una settimana finalmente quello che sembrava un lieto evento: i suoi cuccioli erano nati e lei si era subito dimostrata una mamma speciale, capace di leccarli, scaldarli e cercare di nutrirli. Ma poi la felicità ha lasciato spazio alle lacrime: «Con profondo dolore dobbiamo comunicarvi – si leggeva a inizio marzo sulla pagina Facebook dell’Oipa Salerno e Provincia – che i cuccioli di Gaia sono morti tutti per cause naturali. la madre non aveva latte e loro non mangiavano nemmeno con altri metodi, qualcuno di loro è stato schiacciato da Gaia la quale una volta nati i cuccioli non faceva avvicinarsi con facilità. Gaia sta meglio ma non sappiamo ancora se per le zampe posteriori (colpite da tutti quei bossoli) servirà un carrellino».

Fra poco Gaia verrà dimessa e andrà a vivere in una famiglia che le donerà molto amore. Probabilmente la tragedia vissuta non la dimenticherà mai, ma almeno nel suo futuro avrà modo di capire che non esistono solo mani crudeli, ma anche quelle piene di amore.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.