“Liberate la Salernitana”. Decisione Ultras di disertare l’Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
48
Stampa
«LIBERATE LA SALERNITANA. Con questa frase ci presenteremo domani a Livorno e per questo motivo d’ora in avanti, a partire dalla gara interna del 30 marzo contro il Venezia, diserteremo tutte le partite all’Arechi.
La nostra decisione, maturata di comune accordo dopo un confronto tra tutti i gruppi Ultras della Curva Sud Siberiano, anima vera della Salernitana che in troppi calpestano mentre ostentano un amore falso e che resta solo parola morta, ha un unico obiettivo: dire BASTA.
BASTA con una società che ha ridotto a umiliante e mortificante anche l’anno del nostro Centenario.
BASTA con una squadra che ha solo ricevuto, in affetto e sostegno, senza nulla dare a una maglia che giocatorini viziati e inconcludenti indossano senza sapere cosa rappresenta.
BASTA con una proprietà che ritiene sufficiente pagare gli stipendi, iscriversi e conservare la serie B perché più di questo ha dimostrato di non volere o saper garantire. In entrambi i casi, per noi possono togliere il disturbo. E se il problema è l’alternativa che manca, pazienza, ci rimboccheremo le maniche come sempre, facendo capire a chi verrà che la
Salernitana non è il giocattolo né la puttana di nessuno. Perché è la nostra vita.
Il 30 marzo, prima di Salernitana-Venezia, saremo all’esterno dell’Arechi e invitiamo tutto il popolo granata, chiunque voglia condividere con noi questa protesta, a seguirci: a disertare gli spalti e a farsi sentire fuori. Invitiamo pure chi la pensa diversamente: saremo ben lieti di ascoltare altre voci, di confrontarci su altre proposte, guardandoci negli occhi e non scrivendo sui social spesso senza metterci la faccia.
Per amare la Salernitana e lanciare un’idea non è necessario far parte di un gruppo, l’unica cosa che pretendiamo, da parte di tutti, è il rispetto per gli ultras. Chi conosce i sacrifici, gli sforzi e la mentalità dei firmatari di questo comunicato, sa bene quanto dolorosa sia questa decisione. Perché la Curva Sud è casa nostra e lasciarla vuota è come rinunciare a un pezzo del nostro cuore.
Ci avete portato a questo con la vostra arroganza, la vostra inettitudine e la vostra incapacità di far sognare una città che non aspettava altro, come vi ha sempre dimostrato.
Ora BASTA! LIBERATE LA SALERNITANA!»
Lo scrivono in un comunicato gli ultras della Curva Sud Siberiano Salerno
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

48 COMMENTI

  1. settore distinti….non mettere nei guai ragazzi che stanno proprio in quel settore, ti nascondi dietro il loro nome…..a Caricare vai tu. ma non credo nemmeno che sei Salernitano.

  2. Siete convinti, questo ê il guaio. Convinti che Lotito butti al vento il suo investimento.
    Ma vi sbagliate di grosso. Perché se non arriva qualcuno che gli mette sul piatto una decina di milioni di euro, lui non se ne va.
    E baciate per terra, che per molti di voi la serie B è già tanto.

  3. Finalmente,facciamoci rispettare così anche chi ci chiama schiavi di Lotito cambierà pensiero

  4. Ognuno ha il regime che sopporta.. E supporta! Disertare non cambierà un cazzo di niente.. Gli spettatori allo stadio non pagano quanto una puntata Snai. Anni addietro non sarebbe mai capitato, anni addietro non è questo, non è adesso. Andiamo verso un secolo, un anno come gli altri, per gli altri ma non per noi.. Quindi aspettiamo il nostro compleanno, e ricordiamo a chi si crede il lady Oscar della situazione che.. A noi non ce ne frega proprio niente.. A noi non ce ne frega proprio niente… A noi non ce ne frega proprio niente.. Perché ci sono sooo perché ci sono sooo.. Perché ci sono solo i GRANATAAA!!

  5. Il presidente megalomane ha parlato ed ora i ragazzi dei quartieri fanno i comunicati e chist e ………… il comunicato è stato redatto dalla famosa Enza da pastena……..?????? O da pier Piero????

  6. la Curva Sud è casa nostra e lasciarla vuota è come rinunciare a un pezzo del nostro cuore.
    Ci avete portato a questo con la vostra arroganza, la vostra inettitudine e la vostra incapacità di far sognare una città che non aspettava altro, come vi ha sempre dimostrato.

  7. Ma uno che scrive la salernitana è la nostra vita … che speranza vogliamo dare al futuro …va fatic se fosse per me lo asfalterei l’arechi e vai con i parcheggi gratis …tanto a che serve B in eterno

  8. Lotito vattene non ti vogliamo più vedere, anzi fai na cosa non pagare gli stipendi così ripartiamo da zero.
    Che vuoi che sia in ogni categoria…

  9. concordo pienamente, finalmente posso rimettere piede in curva sud dopo diversi mesi di assenza.

  10. Il nostro piano social…. Finalmente ha dato i sui frutti…. Afammo…. Piscia…. Ò cava gode…. Sempre di più…..

  11. Vivo lontano da Salerno. Vedere queste cose mi fa piangere il cuore. Un po’ di ragioni ce l’hanno quelli che vogliono “scioperare”. Ma se non c’è il magnate di turno, chi potrà mai sostituire Lotito? Certo vedere che Empoli, Frosinone, Sassuolo in serie A e noi languire in serie B, quando Salerno potrebbe avere più di 30’000 spettatori a partita, fa proprio male. Ma non si riesce a trovare un cinese, un arabo che abbia voglia di investire nella Salernitana?

  12. ma siete proprio ridicoli. avete come slogan QUELLA e’ NOSTEA e’ LA NOSTRA VITA E POI DISERTATE, LA ABBANDONATE NELLE MANI DI Lotito. Vi ha fregato ancora una volta. Dovevate contestare quando c’era il calcio mercato aperto non adesso. Vi arrogate il diritto di parlare a nome della curva siberiano della quale rappresentate l’uno per cento forse. io entrerò non ho paura di farlo per sostenere la mia squadra in un momento di difficoltà e non me ne fotte niente di voi e lotito. decisione INDEGNA….

  13. stesso IDENTICO comunicato dell’anno scorso e poi sappiamo come è andata a finire……….
    Dura presa di posizione da parte della curva Sud Siberiano che, dopo l’ennesima bacchettata del presidente Lotito, è scesa in campo in prima persona attaccando la società e chiedendo maggior rispetto e chiarezza. Ecco le parole degli ultras, davvero inequivocabili: «Prendiamo atto delle dichiarazioni di Claudio Lotito, anche della rettifica dello stesso presidente, anzi abbiamo saputo che preferisce farsi chiamare patron per non confonderci (e ce ne guarderemmo bene dal farlo) con la “sua” Lazio, in cui si precisa che quegli stessi, soliti, inutili e sgarbati “attacchi” erano riferiti agli assenti e non a chi, come noi, segue la Salernitana in ogni stadio d’Italia. E ci mancherebbe pure! Se pure non rivolte a noi, quelle parole ci arrivano e ci feriscono comunque, perché la Salernitana e i salernitani vengono prima di tutto e “le scatole” ce le siamo rotte noi! Al signor Lotito abbiamo sempre riconosciuto i meriti dei campionati vinti, perché la memoria ce l’abbiamo molto lunga, forse è lui a dimenticare ciò che gli fa più comodo, come il sostegno incondizionato offerto anche in momenti mortificanti della sua gestione (se ricorda bene, non ne sono mancati). Stanchi di continuare a sentire sempre le stesse stucchevoli accuse, senza stile e senza rispetto, da un personaggio che non capisce che la dignità di un popolo e di una tifoseria valgono più di una categoria che pure difenderemo a qualunque costo, invitiamo il signor Lotito a ignorare d’ora in avanti la città di Salerno e la sua gente. In cambio riceverà altrettanta indifferenza. conviene a tutti! Sì, perché, se lo metta bene in testa Lotito, la Salernitana è nostra, nonostante i 300mila euro che investì a fondo perduto per evitarle di ripartite dall’Eccellenza (l’avremmo affrontata senza problemi, a testa alta!).
    Nonostante i 14 milioni che dice di aver speso vestendo i panni del “missionario” che così male gli calzano. La Salernitana è nostra, né Lotito né di chi verrà dopo di lui: a proposito, desistete dagli appelli a “portare alternative”, noi siamo ultras non i mediatori di affari. Insomma, caro Lotito e cari “falsi tifosi” che consumate le dita sui social network a parlare di chi in quel che fa mette la faccia (a differenza vostra), la Curva Sud Siberiano non ha mai avuto padroni né interessi, non ha mai accettato compromessi, anche se l’amore infinito per la maglia granata e la “buona fede” che anima ogni nostra azione ha forse fatto fraintendere qualche concetto. Siamo gli ultras della Salernitana, non di Lotito che con i suoi modi irrispettosi ha oltrepassato il limite della tolleranza, e con ciò lasciamo fuori i discorsi calcistici che sono alla base del malcontento, visto che i fatti ancora una volta non sono all’altezza dei proclami. noi continueremo a difendere la dignità, l’orgoglio e la storia della maglia e della città a modo nostro, seguendola in ogni campo, fino alla salvezza. poi, dopo aver fatto il nostro dovere, siamo pronti a disertare davvero, invitando tutti a farlo, per contestare come è nel nostro stile. Lasciando il signor Lotito come merita di stare: da solo! Curva Sud Siberiano».

  14. Ma tu veramente fai …ancora minacciate ?mettere nei guai?qua L unico guaio assieme a lotito siete voi del sud palumella in 20 contro uno minacciate ..,poi nello stretto di Messina contro casertani e gemellati vi fate togliere pure le mutande pke di ultras nn avete niente..,è ancora parlate siete solo interessi e compromessi oltre al fatto che grazie a voi là sud di salerno e tra le più ridicole d Italia …quando scenderete da quella balaustra è sempre troppo tardi …e finke’ ci sarete voi a dirigere sarà sempre più una barzelletta .,,il movimento ultras è cambiato da vent’anni …aggiornatevi un po ‘palummella salernitani…e tu che parli magari tifi pure Napoli e Salernitana…è una vita che nn vengo più allo stadio proprio pke mi vergogno io che ho vissuto ultras essere rappresentato da una banda di pellegrini cm voi…jatveeennnnnn

  15. E ecco …e da una vita che non vengo allo stadio…….( e allora statt zitt ) che almeno i ragazzi dei distinti ci sono ancora in quel settore, abbi rispetto non per la curva ma per loro.
    Quando vuoi siamo qua non in 10 ma in un uno……..basta e avanza.
    La differenza è una…….io ci sono , tu??…ti nascondi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.