PD: Zingaretti proclamato Segretario, tanti salernitani all’Assemblea

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
L’Assemblea nazionale del Pd ha proclamato Nicola Zingaretti Segretario. Il presidente della commissione congresso Gianni Dal Moro ha formalizzato i risultati delle primarie del 3 marzo: i voti totali sono stati 1.582.083 e quelli validi 1.569.628. In percentuale, Zingaretti ha avuto il 66% (in totale 1.035.955 voti).

Dietro di lui, Maurizio Martina con il 22% e Roberto Giachetti con 12%.

I componenti eletti dell’Assemblea sono 451 donne e 549 uomini. I delegati della mozione Giachetti sono 119, quelli della mozione Martina 228 e quelli di Zingaretti 653.

Paolo Gentiloni è stato eletto dall’assemblea del Pd presidente dem. L’ex premier è stato votato a maggioranza con 86 astenuti (di area Giachetti) e nessun voto contrario. Luigi Zanda è stato eletto a maggioranza dall’assemblea dem tesoriere del Pd. Ci sono stati 83 astenuti.

Paolo Gentiloni ha nominato Anna Ascani e Deborah Serracchiani vicepresidenti del Pd. Nella nuova Direzione, a quanto viene riferito, gli ‘zingarettiani’ sono 78 su 120, al netto dei membri di diritto. Mentre sui 20 nomi scelti dal segretario, Zingaretti ne ha ceduti 6 ai ‘martiniani’ scegliendone così solo 14.

TANTI SALERNITANI PRESENTI ALL’ASSEMBLEA

Tra i tanti salernitani presenti all’Assemblea PD c’era in prima linea il deputato dem Piero De Luca (sostenitore della candidatura dello sconfitto Maurizio Martina): “E’ iniziato un nuovo percorso politico, che ha bisogno dell’impegno di tutti noi per aiutare e sostenere le famiglie, i giovani, i lavoratori e le aziende del Paese. Andiamo avanti a testa alta, per contrastare il Governo dell’incapacità, dell’arroganza, dell’ipocrisia, dell’immobilismo e del fallimento”.

Presenti anche gli esponenti dell’area politica che ha supportato il presidente della Regione Lazio sin dal primo minuto come l’ex presidente della Provincia Alfonso Andria, l’ex deputato Tino Iannuzzi, l’ex consigliera regionale Anna Petrone. Nella capitale anche l’attuale consigliere per l’agricoltura di De Luca, Franco Alfieri,

PD, FINISCE 32 A 27 SFIDA AREA LOTTI VS MARTINIANI PER DIREZIONE

Finisce 32 a 27 la ‘sfida’ interna alla mozione Martina per i delegati da eleggere in direzione.

Trentadue gli uomini vicini all’area Lotti-Guerini che approderanno nell’organi di indirizzo dem (Paita, Prestipino, Morani, Tartaglione, Rotta, Bonomo, Bini, Sudano, Critelli, Alfieri, De Luca, Moscardelli, D’Alfonso, Irto, Stefano, De Filippo, Parrini,  Barberis, Guerini, Marcucci, Dal Moro, Faraone, Polese, Vattuone, Huber, Timpano, Annunziata,  Bocci, Facciolla, Graziano, Bonafè, Nardella);

Ventisette quelli di area Martina (Mauri, Nannicini Richetti, Verducci, Bettin, Marciano, Fioroni, Lubatti, Gribaudo, Grippo, Tajani, Campana, Manzi, Brenda Barnini, Pini, Cerasani, De Maria, Delrio, Martina, Orfini, Valente, Zunino, Calvano, La Carra, Bocci Marini, Serracchiani.

Il totale della mozione è quindi di 58 membri in direzione: 32 elettivi più 26 di diritto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Cara redazione di DeLucaNotizie.It, ma vi rendete conto che quando sponsorizzate l’ONOREVOLE dell’articolo diventate comici e patetici?
    Tra i TANTI salernitani. ….ma dove ?Ma chi? Ma tanti quanti?
    …….spicca in prima fila prezzemolin!
    Ma fateci il piacere, riacquistare un po di professionalita’ e raccontare la cronaca senza cercare di influenzare i lettori e senza essere di parte, raccontando appunto la verità, può essere solo una cosa che vi farà crescere.
    Ah, mi raccomando, censurate

  2. Propaganda inutile. Il PD ha avuto l’opportunità di governare ed ha fallito. È stato capace di far salire al governo l’anomalia M5Stelle. Ora ci vuole riprovare in Europa ma fate solo ridere. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  3. ma non sponsorizzavano, i de luca, martina? adesso si sono subito buttati su zingaretti è che non vogliono rimanere a piedi, ahahah

  4. Veramente, avendo votato de Luca jr. Martina, e visto come si colloca nella foto, al posto tuo direi: Bene così Onorevole, indietro tutta..!!

  5. SCUSATEMI MA IL GOVERNATORE NON AVEVA ORDINATO DI VOTARE MARTINA ?? HA CAMBIATO IDEA ??

  6. A forza che di proporre la sua faccia da ebete, state producendo nelle persone la repulsione verso di lui.
    Basta leggere i commenti sotto gli articoli-sponsor (senza contare quelli censurati)

  7. ….. ma papà che dice?
    Non credo che sia il caso di rispondere ai miracolati, ai tifosi ed ai patetici del padre e figlio Sigg.i Edison. Mentre è necessario dibattere sulla Sanità Campana e dove è stato capace di portarla il Sig. Edison. Ve ne siete accorti che le prestazioni sanitarie sono tutte a pagamento? Bene, continuate a fare i tifosi ed arriveremo ben presto a pagare veramente due se non tre volte per avere una misera prestazione sanitaria. Fate i Cittadini con la “C” maiuscola e smettetela di avere la lingua doppia e marrone!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.