Faccia a faccia tra Gregucci ed i giocatori a San Gregorio Magno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Nel pomeriggio la Salernitana si ritroverà a San Gregorio. In ritiro i granata, reduci da tre sconfitte consecutive, riprenderanno la preparazione. Prima di tornare in campo, però, è previsto un confronto chiarificatore tra mister Gregucci, il cui destino non è poi così scontato, ed il gruppo, per comprendere se ci siano dei problemi o se vi siano le condizioni perchè si possa proseguire il lavoro avviato dopo le dimissioni di Colantuono.

La sosta arriva al momento giusto per consentire alla società di stabilire con calma come procedere. Una volta tracciata la direzione, però, tutte le parti dovranno remare assieme per raggiungere la meta. Innanzitutto la squadra di Lotito e Mezzaroma deve conquistare i punti necessari per archiviare il discorso salvezza: servono ancora 7-8 punti per chiudere i giochi da questo punto di vista e, considerata la piega pericolosa che sta assumendo questa stagione, la permanenza in cadetteria sembra sia diventato l’obiettivo prioritario, per evitare di vivere un finale all’insegna della sofferenza. Nell’anno del centenario.

La Salernitana tornerà in campo sabato 30 marzo, quando riceverà all’Arechi la visita del Venezia dell’ex Bocalon. Chissà se qualche lungodegente, come Di Gennaro, per la sfida con i lagunari riuscirà ad abbandonare l’infermeria o meno.

Intanto, Mentre proseguono alacremente i lavori di restyling all’Arechi, stadio che ospiterà la finale della disciplina calcistica nel corso delle Universiadi, un calciatore della Salernitana è stato convocato per lo stage della Nazionale universitaria italiana. Il tecnico Daniele Arrigoni ha selezionato il portiere Daniele Lazzari, che è arrivato in estate e ancora non ha esordito in granata. In casa granata oltre al fiocco azzurro per la convocazione di Lazzari si festeggia anche un fiocco rosa: è nata Fatoumata Jallow, primogenita dell’attaccante gambiano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. La verità è che nessun allenatore con un minimo di contegno ed amor proprio dovrebbe accettare di allenare una squadra che senza alcuna prospettiva di poter lottare per vincere. Questo finché la banda dei romani non leverà le tende. Forza Salernitana Libera

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.