Asl Salerno: “Promozione e pratica dell’allattamento al seno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’Asl Salerno organizza il Corso di Formazione Aziendale “Promozione e pratica
dell’allattamento al seno”, che si terrà, in prima edizione 2019, nei giorni 27, 28 e 29 marzo
prossimi presso il P.O. Santa Maria della Speranza di Battipaglia, nell’ambito dei programmi
aziendali atti a promuovere ed incoraggiare la pratica dell’allattamento al seno.
Giunto al suo secondo anno di svolgimento, il corso è stato attivato dall’Asl Salerno in linea
con la programmazione della Regione Campania, ed è strutturato in due momenti: a questo
primo appuntamento previsto presso il P.O. di Battipaglia, ne seguirà un secondo, che si
terrà nel mese di ottobre presso il PO Umberto I di Nocera Inferiore.
Tale doppia articolazione ha lo scopo di garantire la massima partecipazione degli operatori
coinvolti nell’assistenza alla nascita (pediatri dipendenti e pediatri di libera scelta, ginecologi,
ostetriche ed infermieri) sia dei consultori che dei punti nascita Aziendali, operatori che
hanno un ruolo chiave nella promozione della pratica dell’allattamento al seno e della buona
nutrizione nei primi 1000 giorni di vita del bambino.
L’attività didattica sarà coordinata dal dott. Riccardo Davanzo, Presidente del Tavolo
Tecnico Operativo Interdisciplinare per la promozione dell’allattamento al seno del
Ministero della Salute 2012-2018, Direttore UOC di Pediatria & Neonatologia, Ospedale
Madonna delle Grazie – Matera.
Il corso, che ha una durata di 20 ore, si inquadra tra le attività previste dal programma C
“I primi 1000 giorni di vita” del piano Regionale della Prevenzione (PRP) e del Piano
Operativo Aziendale del percorso nascita; esso è promosso dall’UOSD “Analisi e
Monitoraggio PDTA, Governo LEA e appropriatezza delle cure”, Direzione Sanitaria
Aziendale, ed è basato sul modello formativo OMS/UNICEF.
Tale evento è stato realizzato dall’Azienda per offrire un prezioso strumento di
aggiornamento a tutti gli operatori interessati. Essi, attraverso il lavoro quotidianamente
svolto con la madre ed il bambino, sono determinanti nell’incoraggiare e supportare la
pratica dell’allattamento materno, affinché inizi nel migliore dei modi possibili e continui con
ottimi risultati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.