Formazione granata: Calaiò non ce la fa, in avanti tocca a Djuric

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Novità in arrivo per la Salernitana che sabato affronterà il Venezia: Gregucci è costretto a cambiare ancora, anche e soprattutto, alla luce delle assenze con cui deve fare i conti, pure dopo la sosta. Nonostante lo stop del torneo, l’infermeria non si è svuotata.

In attacco è emergenza: Calaiò è costretto a dare forfait e, probabilmente rientrerà in occasione del turno infrasettimanale in casa dello Spezia, Jallow, invece, è squalificato. Gregucci contro il Venezia punterà tutto su Djuric, chiamato a riscattare una stagione opaca. La scelta del trequartista alle sue spalle ricadrà probabilmente su Mazzarani che pare in vantaggio su Andrè Anderson e Rosina. Per il match con i lagunari il tecnico granata pare intenzionato a cambiare registro, ma anche modulo.

Sarà modificato l’assetto difensivo e si passerà al 4-4-1-1 che, chiaramente, in fase offensiva diventerà un 4-2-3-1, com’è emerso anche dal test disputato ieri, sempre a porte chiuse, all’Arechi, contro l’Under 17, in cui la squadra di Gregucci ha segnato otto reti. In mediana agiranno, quasi certamente, Di Tacchio ed Akpa Akpro, con Casasola e Djavan Anderson impiegati da esterni alti. Nel pacchetto arretrato c’è da fare sempre i conti con gli infortuni di Schiavi, Mantovani e Bernardini.

Anche Perticone non è al top, per cui Gregucci nella linea difensiva disegnata per la sfida con il Venezia, schiererà la coppia centrale formata da Migliorini e Gigliotti, mentre Lopez e Pucino saranno impiegati sulle corsie laterali. Il tecnico sembra avere già le idee chiare su come affrontare i lagunari sabato in un Arechi in cui di pressioni ce ne saranno ben poche, dal momento che quella tra Salernitana e Venezia sarà una sfida per pochi intimi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Facciamo un 8-1-1…. è capace che un punto lo facciamo…
    Allenatori fenomeni e dirigenti ancora di piu’

  2. Che schifo di squadra che hanno allestito (arrepezzato) quest’anno, ma soprattutto ancora più schifo come è stata “rinforzata” a gennaio. Rinforzata?
    Minala, che non poteva rifiutare l’ordine del padrone e che non giocava da 6 mesi;
    Memolla :scusate, ma come è fatto? Qualcuno lo ha mai visto? Ma Sicuri che sta’ a Salerno? ;
    E per finire, Calaiò! Cioè, prendere un EX-giocatore(vecchio)che non giocava da un anno e far partire Bocalon(giovane)che almeno correva e lottava(oltre che qualche gol lo faceva), come la definiscono questa brillante operazione gli esperti del settore?
    O quelli che domani andranno comunque allo stadio, sono felici di questo?
    E vai va’. ….beeeeee beeeeee beeeeee beeeeee!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.