I Giovani Democratici difendono l’evento Luci d’Artista: “Via nemici della città!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
“Ancora una volta Attiva Salerno, Dema, Forza Italia, Lega, La Nostra Libertà e Fratelli d’Italia dimostrano di essere nemici di Salerno. Attaccare, in qualsiasi maniera, un evento come Luci d’Artista è assurdo – dichiara Marco Mazzeo, segretario dei Giovani Democratici di Salerno – È grazie al Comune di Salerno che Luci d’Artista può svolgersi portando in Città migliaia e migliaia di turisti.
Inoltre, la Regione Campania, grazie al Presidente Vincenzo De Luca, sta sostenendo l’evento cosa che, invece, non ha mai fatto il centrodestra con Stefano Caldoro. Non ci sarà assolutamente nessuna ricaduta sulle tasche dei cittadini. Anzi, Luci d’Artista è una grande opportunità per la Città, il commercio, il turismo con le strutture alberghiere sempre piene.
È una polemica – conclude Marco Mazzeo, segretario dei Giovani Democratici di Salerno -davvero molto sterile da parte di persone che, evidentemente, non gradiscono l’evento Luci d’Artista e, quindi, preferiscono una Città morta anziché Viva come è da diversi anni grazie all’intuizione e allo straordinario lavoro del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. fateli parlare loro in tanti anni precedenti non hanno mai fatto nulla per salerno e i salernitani

  2. Nessuno ha criticato l’evento Luci di Artista ma solo le modalità con cui si svolge in città e per il fatto che per molti anni l’affidamento è stato fatto con trattative private per aziende “amiche degli amici” e che hanno fatto pagare di più la propria organizzazione rispetto ad altre se fossero state indette regolari gare di appalto alla faccia della trasparenza e per l’integrità dei conti pubblici tant’è che la Corte dei Conti si sta interessando della questione seppur in colpevole ritardo. Negare tutto ciò significa essere i veri nemici dei cittadini di Salerno.

  3. Bravo Marco. Bisogna difendere Salerno. Questi sono nemici della nostra stupenda città. Vergogna. Andate via da Salerno. Nemici. Nemici.

  4. Si possono accendere tutte le luminarie (altro che luci d’artista, che di artistico hanno niente) per questa città morta, distrutta e svenduta ai palazzinari più abietti! Mazzeo, non hai capito niente tu e Fabiana da Torrione! Non sapete cosa vuol dire città viva. Quando crescerete, se il vostro capo vi consentirà di crescere, forse capirete le cavolate che state dicendo!!!!

  5. HA RAGIONE MAX: SE STO A CASA MIA LE LUMINARIE LE FACCIO METTERE DA CHI VOGLIO COME VOGLIO, QUANDO E’ UN ENTE PUBBLICO( CON I SOLDI DI NOI CITTADINI) BISOGNA RISPETTARE DELLE REGOLE, CON UN REGOLARE CONTRATTO DI APPALTO, ALTRIMENTI LASCIAMO PERDERE SE POI QUESTO E’ DIVENTARE NEMICO DI SALERNO MA PER CARITA LASCIAMO PERDERE IL PUNTO E’ CHE QUESTO EVENTO, SE SI AVESSERO DELLE CAPACITA DI ORGANIZZAZIONE POTREBBE ESSERE FINANZIATO DA PRIVATI SENZA CACCIARE UN SOLO EURO DI PUBBLICI QUATTRINI

  6. stupenda Città…………..Nemici siete voi che fate finta di non vedere che succede ma si sa vi siete venduti per un voto mi auro solo che almeno il posto ve lo hanno dato ……..
    Mazzeo non era buono nemmeno a fare l’addetto stampa della battipagliese e faceva pure chi nun zomp e pisciauolo ora fa il paladino della citta ma va cac

  7. Dispiace sentire nuove generazioni di “Politici” fare ancora gli scendiletto a De Luca e famiglia. Ormai la gente è stanca di essere governata da questi politici, senza mai avere un contraddittorio e completamente autoreferenziali che si sono fatti pubblicita’ per anni sulle spalle dei Salernitani (raccolta differenziata, movida, luci d’artista). Ormai siete agli sgoccioli.

  8. Mazzeo tu, quando non c’erano le luci cinesi, non eri neanche nato…come vuoi sapere come era Salerno prima?! Vai a lavorare(magari enzadapastena può darti una mano) seriamente e pensa alle migliaia di salernitani che avrebbero bisogno di una mano(per mangiare o studiare) che potrebbe essergli data con i soldi usati per le lucine cinesi! Salutami a pierin!

  9. Ma che babbei!
    Salerno è un piccolo paesino che proprio perché così piccolo e poco denso di abitanti dovrebbe essere amministrato ad occhi chiusi. Non dovrebbe avere nemmeno un problema. Dovrebbe essere uno specchio. Non dovrebbe esserci disoccupazione. Non dovrebbe esserci dispersione scolastica, non dovrebbe esserci traffico, non dovrebbe avere il mare una cloaca, dovrebbe avere strutture ricettive alternative, strutture sportive e ricreative, e chi più ne ha ne elenchi.
    Invece? Regna il caos, inquinamento, traffico, le strutture pubbliche fanno piangere(scuole, ospedali, strutture sportive) e in piccolo contesto come Salerno nessuno riesce a trovare soluzioni e alternative
    Luci d’artista? Sarebbe pure un buon evento, ma dopo quasi 15 anni i problemi che porta invece di diminuire aumentano.
    Turisti? ……..
    Ma vorrei porre una domanda ai babbei che affermano che chi non gradisce le lucine è nemico della città : innanzitutto bisogna rispettare le opinioni e soprattutto rispettare i disagi che provano molti in seguito all’evento, ma poi, l’unica salvezza per voi sono e saranno le luciiii?
    Perché invece di”investire”(buttare) milioni di euro per lucine varie, non si punta veramente a creare qualcosa di grande ed importante, ma soprattutto di prospettiva e duraturo per Salerno? Come?
    Ma abbiamo una litoranea ed un fronte mare che sistemato farebbe invidia a tutte le maggiori città di mare turistiche, e sì che si creerebbe lavoro e benessere per la città ed i cittadini.
    Invece? Ci dobbiamo improvvisare tutti gestori di B&B e friggitorie? Perché?
    Perché il “padrone” così vi ha inculcato e i babbei come i pappagalli ripetono?
    E vai va’

  10. Non mi piace la filosofia con la quale è stata amministrata questa città negli ultimi 25 anni ma se la buona amministrazione di una città dipendesse soltanto dalle dimensioni della stessa Caserta, Gela e Locri dovrebbero essere dei paradisi in terra e Milano dovrebbe essere un girone infernale. Salerno non è un paesino ma una media città del sud con tutti i problemi delle medie città del sud; averla voluta dipingere per anni come una metropoli è stato un errore grottesco, volerla dipingere adesso – per contrasto – come un villaggio semi spopolato, lo è altrettanto. Salerno merita una classe dirigente politica e amministrativa migliore, ma anche commenti meno semplicistici e superficiali.

  11. Mazzeo sa solo fare il cortigggggiano dei de luca ma la sofferenza dei salernitani non sa nemmeno cosa sia

  12. Hai ragione, mi sono fatto prendere la mano, ma mentre scrivevo e pensavo, mi saliva il nervoso. Perché?
    Perché i paladini dell’articolo invece sostengono che grazie alle lucine Salerno è salva, e il merito di chi è? Ma quando mai?
    Comunque oltre a non condividere, quello che ho scritto in precedenza lo confermo.
    E poi hai ragione su una cosa : non importa la dimensione e la densità di popolazione di una città, conta chi amministra e gestisce appunto una città, grande o piccola che sia.
    Chi amministra dovrebbe fare gli interessi dei cittadini-contribuenti, dovrebbe prendere decisioni per il benessere della città e di chi la popola, e non escogitare ogni giorno il modo per spillare soldi e far operazioni per un proprio tornaconto(senza fare nomi perché qua la censura è la regola).
    Questo è quello che penso, condividere o meno, però questo è.
    Ciao

  13. La città perde ogni anno decine di cittadini, fra chi muore e chi è costretto ad emigrare perchè non c’è lavoro, non si fanno figli e non ci si può permettere un’abitazione perchè i prezzi sono tenuti artificialmente alti da costruttori e banche. Dove lo vedete il benessere? Io vedo strade dissestate, TARI alta, città sporca, traffico incontrollato, furti, rapine e spaccio in pieno giorno, si vede che abito altrove a mia insaputa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.